1 Maggio 2022
18:24

Poggioreale, grosso incendio distrugge il campo rom di Gianturco: esplose bombole di gas

Il rogo è scoppiato attorno alle 17,30 nell’ex mercato ortofrutticolo di Gianturco. Il sindaco: “Tenete chiuse le finestre”
A cura di Pierluigi Frattasi

Un grosso incendio è scoppiato oggi pomeriggio, poco prima delle ore 17,30, nell'area del campo rom di Gianturco, nell'ex mercato ortofrutticolo di Poggioreale, a Napoli. Dalle fiamme si è levata una enorme colonna di fumo nero, visibile da gran parte della città. Sul posto le squadre dei vigili del fuoco e le forze dell'ordine. La strada di accesso è stata completamente interdetta dalla polizia municipale. Le fiamme sono divampate nei capannoni dell'ex mercato ortofrutticolo, dove si trovavano diversi nomadi, che si sono dati alla fuga. Il fuoco ha fatto esplodere diverse bombole di gas, devastando le baracche dei rom e distruggendo anche diversi autoveicoli. Ma non si registrano feriti, al momento. A bruciare, secondo le prime informazioni, cumuli di rifiuti, plastica e legno.

A fuoco i capannoni dell'ex mercato ortofrutticolo di Gianturco

Ma il fumo nero e acre si è subito propagato anche nelle zone attigue di via Gianturco e via Gaetano Bruno. Sul posto la Polizia di Stato sezione di Poggioreale, gli agenti della Polizia Locale, le squadre del comando operativo dei vigili del fuoco di largo Tarantini e numerose ambulanze del 118. Ancora da chiarire l'origine del rogo, le operazioni di spegnimento sono ancora in corso. I vigili del fuoco del Comando provinciale di Napoli si sono subito attivati e sono al lavoro con 12 automezzi. Attivato anche il coordinamento Terra dei Fuochi, con la centralina mobile Arpac e a stretto giro ci sarà il monitoraggio della zona per le emissioni di particelle di polveri sottili pm10.

Il Prefetto: "Tenete chiuse le finestre"

Le autorità hanno comunque invitato i cittadini dell'area a mantenere per quanto possibile le finestre chiuse, in via precauzionale, perché non si conosce il tipo di materiali che possono essere stati coinvolti nell'incendio. Sul posto anche l'ex consigliere locale, Carmine Meloro. L'Amministrazione comunale sta seguendo costantemente l'evolversi della situazione con le sue strutture. Su indicazione della Prefettura, la Polizia Municipale invita i residenti della zona a tenere le finestre chiuse in attesa che sia domato l'incendio e si sia completamente diradato il fumo.

"In atto un grave rogo a Gianturco. Sul posto ci sono vigili del fuoco e forze dell'ordine. Il fumo si vede a km di distanza e tantissimi cittadini stanno segnalando la vicenda " dichiara il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Grosso incendio a Caivano, il fumo nero invade i palazzi
Grosso incendio a Caivano, il fumo nero invade i palazzi
Grosso incendio ad Acerra: nube nera visibile a chilometri di distanza, aria irrespirabile
Grosso incendio ad Acerra: nube nera visibile a chilometri di distanza, aria irrespirabile
Incendio a Codogno, a fuoco un enorme campo di orzo
Incendio a Codogno, a fuoco un enorme campo di orzo
1.667 di Ilaria Quattrone
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni