Da giovedì 1 ottobre stop alle auto Euro 3 diesel a Napoli, dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 18,30, fino al 31 marzo. Il blocco riguarderà anche le auto Euro 0 ed Euro 1, ma per tutto l'anno. È quanto prevede la delibera anti-smog numero 193, anticipata da Fanpage.it, approvata dalla giunta De Magistris il 18 giugno scorso e firmata dall'assessore all'Ambiente Raffaele Del Giudice. Palazzo San Giacomo conferma che il provvedimento andrà in vigore da questa settimana. Limitazioni alla circolazione delle Euro 3 Diesel c'erano state anche in passato, ma prevedevano il blocco della circolazione a giorni alterni. Da quest'anno, invece, è esteso a 5 giorni alla settimana, dal lunedì-venerdì 8,30-18,30, nel periodo dal 1 ottobre al 31 marzo di ogni anno, e riguarderà autovetture e veicoli commerciali categoria N1, N2 e N3 a diesel, di categoria EURO 3 o inferiore, e per motoveicoli e ciclomotori di categoria inferiore o uguale a EURO 1.

Un provvedimento che dall'anno prossimo sarà allargato anche alle EURO 4 e alle moto EURO 2. Per il presidente della commissione comunale Ambiente, Marco Gaudini: "Sono positive tutte le misure adottate per sostenere l'ambiente e migliorare la qualità dell'aria – spiega – ma dall'altro lato bisogna anche valutare la situazione di emergenza che sta vivendo attualmente la città di Napoli in relazione alla viabilità, con la Galleria Vittoria chiusa e i mezzi pubblici che purtroppo registrano forti disagi. Auspico che ci sia una adeguata attività di comunicazione, altrimenti il provvedimento non avrà effetti. Al momento manca un'adeguata attività di comunicazione. L'ho fatto presente all'amministrazione".

Le eccezioni: ecco chi potrà circolare

I nuovi provvedimenti sono urgenti e indifferibili secondo il Comune di Napoli a causa dei cambiamenti climatici e del riscaldamento globale che investiranno anche la città, come emerso anche da recenti studi scientifici. Si tratta di misure più rigorose rispetto al passato. La delibera 292 del 2015 in vigore fino all'anno scorso prevedeva i giorni alterni nel periodo 1 ottobre-31 marzo con divieto di circolazione per i veicoli privati per persone e merci lunedì, mercoledì e venerdì 9-12,30 e 14,30-16,30. E per le EURO 0 il divieto era i giorni dispari (lunedì, mercoledì e venerdì) dalle 8,30 alle 18,30.

Sono escluse dai divieti le strade della rete autostradale, come i raccordi dell'A1 Napoli-Roma, A3 Napoli-Salerno, ex SS162 e viale Fulco di Calabria. Ci sono poi deroghe per autoveicoli con disabili, auto di servizio delle forze dell'ordine, protezione civile, militari, sacerdoti, enti pubblici, mezzi pubblici, consoli, i veicoli con a bordo medico in visita domiciliare, portatori di malattie gravi per le terapie, veicoli che trasportano gas terapeutici, autoveicoli a noleggio di portata inferiore a 3,5 tonnellate, moto e ciclomotori a noleggio e auto delle scuole guida, veicoli intestati a residenti in regioni diverse dalla Campania, auto inferiori a 3,5 tonnellate per trasporto medicinali.