Lo hanno trovato steso per terra in strada, come se fosse stato abbandonato sul posto. Nonostante i soccorsi, l'uomo è morto in ospedale, dopo poche ore. Si tratta di Giovanni Pelosi, 48 anni, sposato e con tre figli: l'uomo è stato ritrovato ferito in pieno centro a Serino, in provincia di Avellino. Portato d'urgenza all'ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino, l'uomo è deceduto per le ferite riportate.

Inizialmente, alcuni passanti hanno notato il corpo dell'uomo privo di sensi in strada, come se fosse improvvisamente svenuto magari in seguito ad un malore o un infarto. Subito sono stati chiamati i soccorsi che, di lì a poco, sono giunti per portarlo d'urgenza in ospedale, ma per lui non c'è stato nulla da fare ed è morto dopo poche ore. Non ha mai ripreso conoscenza e dunque non ha potuto raccontare cosa gli fosse accaduto. Sul suo corpo, i medici hanno riscontrato ematomi e contusioni varie, tutte compatibili con un'aggressione, forse avvenuta in un altro posto rispetto a quello dove è stato trovato l'uomo. Indagano i carabinieri della compagnia di Solofra, che stanno cercando di acquisire le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona in cui è stato ritrovato l'uomo, per cercare di capire come sia arrivato sul posto e se gli eventuali aggressori possano essere stati immortalati dalle riprese. Si cerca di raccogliere anche le testimonianze dei passanti che lo hanno trovato in strada privo di sensi: non è escluso che qualcuno possa aver notato qualcosa che aiuti i carabinieri a fare chiarezza su un decesso per il quale finora brancolano nel buio.