"I nuovi treni della Linea 1 in esercizio per il trasporto dei passeggeri a febbraio 2021″. A prometterlo è il sindaco Luigi De Magistris, che due giorni fa ha partecipato al collaudo di uno dei 2 treni già consegnati tra febbraio e giugno di quest'anno dalla Caf di Bilbao, la società che li sta costruendo in Spagna, e che in questi mesi sono stati sottoposti alle prove tecniche e al periodo di rodaggio con i contrappesi. Altri due mesi, quindi, per vedere in esercizio pubblico sui binari i nuovi treni comprati da Palazzo San Giacomo, dopo tanta attesa. Un'iniezione di materiale rotabile che servirà a migliorare le frequenze delle corse del metrò, attualmente molto lunghe a causa della mancanza di convogli.

De Magistris: "Entro febbraio nuovi treni in esercizio"

"Il collaudo del nuovo treno della metropolitanaLinea 1 – scrive il sindaco Luigi De Magistris – procede alla grande secondo i programmi, nonostante il Covid. L’altra sera abbiamo percorso la tratta Piscinola – Municipio. Obiettivo febbraio 2021 per trasporto passeggeri". Troppo spesso, purtroppo, negli ultimi anni il metrò è stato bloccato o ha dovuto limitare la tratta a Dante a causa di guasti sui pochi convogli disponibili. I nuovi treni comprati dal Comune, 20 in totale, dovrebbero andare a migliorare questa situazione. I nuovi convogli andranno a sostituire progressivamente quelli vecchi attualmente in uso, che risalgono all'inizio degli anni '90. Al momento sono in servizio quotidianamente tra gli 8 e i 9 treni, mentre gli altri sono fermi in manutenzione o cannibalizzati per recuperare i pezzi di ricambio. L'arrivo di 20 treni, quindi, garantirà una maggiore disponibilità di risorse. I primi 2 come detto sono già arrivati, gli altri saranno consegnati a distanza di 1 mese l'uno dall'altro.