7 Marzo 2021
20:54

Menzione speciale per Napoli ai 700 anni dalla morte di Dante: “Divina Commedia come presepe”

Carlo Ossola ha menzionato la Divina Commedia di Antonio Maria Esposito, conservata al Museodivino di Napoli, alla conferenza stampa organizzata dal Ministro Franceschini, con il progetto Dante 2021 -700 anni nel guscio di una noce, che rappresentano i passaggi salienti e più celebri della Divina Commedia.
A cura di Alessia Rabbai

"La Divina Commedia di Dante Alighieri deve essere, per gli italiani, in ogni famiglia, come il presepe". Sono le parole di Carlo Ossola, presidente del Comitato per le celebrazioni del settimo centenario della morte del Sommo Poeta. Il professore di letterature moderne dell’Europa neolatina al Collège de France di Parigi, già ordinario a Ginevra, Padova e Torino, fa una menzione speciale per Napoli nelle celebrazioni del Dantedì istituito dalla Presidenza del Consiglio, in programma per il prossimo 25 marzo e in occasione del quale sono in calendario diverse iniziative ed eventi. Ossola ha posto l'attenzione sulla realizzazione della Divina Commedia di Antonio Maria Esposito, conservate al Museodivino. "Dante 2021 -700 anni nel guscio di una noce" è un progetto che prevede nello specifico ben quarantadue opere, una collezione unica al mondo, che rappresentano i passaggi salienti e più celebri della Divina Commedia, dall'Inferno di Virgilio al Paradiso di Beatrice.

Ossola: "Commedia come presepe partenopeo"

"Dante, come diceva Vico – ha spiegato Ossola a presentazione dell'evento – è poeta absolutissimo, l’ampiezza delle domande di contributo e patrocinio ricevute dall’Italia e dal mondo intero lo conferma. Se c’è un elemento che può riassumere questa coscienza collettiva, oltre ai numerosi convegni, mostre, spettacoli teatrali e musicali, attività editoriali e scolastiche, è questo: il comitato ha finanziato il restauro e la ricollocazione espositiva di un piccolo e prezioso museo di Napoli, Museodivino, di quasi un centinaio di micro interpretazioni plastiche in gusci di noce della Commedia create nel secolo scorso da Don Antonio Esposito, che parallelamente aveva allestito altrettanti micro presepi in piccole conchiglie, baccelli e gusci di noce. Ecco, la Commedia deve essere per gli italiani, in ogni famiglia, come il presepe partenopeo".

Museodivino: "Menzione speciale alla città di Napoli"

"Siamo liete di segnalare che la Divina Commedia di Antonio Maria Esposito conservata presso il Museodivino è stata menzionata dal professor Carlo Ossola in apertura della conferenza stampa organizzata dal Ministro Franceschini per presentare il programma degli eventi organizzati in occasione del settecentenario della morte di Dante – si legge in una nota di Museodivino – Una menzione speciale alla città di Napoli".

Incidente in scooter a Napoli, per il bimbo di 4 anni dichiarata la morte cerebrale
Incidente in scooter a Napoli, per il bimbo di 4 anni dichiarata la morte cerebrale
Ztl Dante, varco riattivato da domani 15 settembre dopo 2 anni: multe dal 1 ottobre
Ztl Dante, varco riattivato da domani 15 settembre dopo 2 anni: multe dal 1 ottobre
Incendio a San Gregorio Armeno, palazzo in fiamme nella strada dei presepi di Napoli
Incendio a San Gregorio Armeno, palazzo in fiamme nella strada dei presepi di Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni