849 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Marito e moglie morti a Pozzuoli, ipotesi omicidio-suicidio: in casa c’erano anche i 3 figli minorenni

Antonio Di Razza, 49 anni, avrebbe sparato alla moglie Angela Gioiello, 39, e poi si sarebbe tolto la vita. In casa, in un’altra stanza, c’erano anche i figli della coppia, tutti minorenni.
A cura di Valerio Papadia
849 CONDIVISIONI
Immagine

Si cerca ancora di comprendere la dinamica della tragedia avvenuta ieri a Pozzuoli, nella provincia di Napoli, dove Antonio Di Razza, 49 anni e la moglie Angela Gioiello, 39, sono stati trovati morti in casa con ferite da arma da fuoco: l'ipotesi più accreditata, al momento, è quella che porta all'omicidio-suicidio; l'uomo avrebbe prima sparato alla moglie e poi avrebbe rivolto la pistola contro sé stesso. Ancora da chiarire, però, la dinamica di quanto accaduto, nonché le motivazioni.

La tragedia si è consumata nella casa dei coniugi, in via Parini, quartiere Monterusciello: in casa, da quanto si apprende, in quel momento si trovavano anche i tre figli della coppia – tutti minorenni, 16, 13 e 8 anni – che non avrebbero assistito in prima persona al dramma, ma hanno udito gli spari e, insieme ad alcuni vicini di casa, avrebbero allertato i soccorsi.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Pozzuoli che, insieme agli uomini della Scientifica dell'Arma, hanno svolto tutti i rilievi del caso. I corpi dei due coniugi sono stati rinvenuti in camera da letto; sul pavimento della stanza è stata invece rinvenuta una pistola.

I vicini di casa della coppia: "Siamo sconvolti"

A Fanpage.it, i vicini di casa della coppia hanno raccontato di una coppia affiatata, due lavoratori che vivevano una vita tranquilla, dedicata ai tre figli. "Non riusciamo a capire cosa può essere successo, non lo dico per omertà, per noi è proprio assurdo" ha raccontato un'amica di famiglia a Fanpage.it.

849 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views