131 CONDIVISIONI

Maltratta la moglie e un giudice ordina l’allontanamento. Ma lui si fa trovare di notte sul balcone: arrestato

Non si rassegna al divieto di avvicinamento alla moglie imposto dopo una serie di maltrattamenti e si fa trovare sul balcone di casa. La donna chiama i carabinieri.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Federica Grieco
131 CONDIVISIONI
Immagine

Un uomo di 40 anni è stato arrestato per aver violato il provvedimento di allontanamento dalla casa della famiglia di origine e si è arrampicato nel balcone dell'abitazione di sua moglie. È accaduto la scorsa notte, tra mercoledì 1 e giovedì 2 dicembre, a Marano di Napoli, comune di quasi 60mila abitanti in provincia del capoluogo partenopeo. Il 40enne era accusato di maltrattamenti nei confronti della moglie e per questo era stato gli era stato imposto il divieto di allontanamento dall'appartamento della sua famiglia.

La misura cautelare a cui era sottoposto però non è bastata a fermare l'uomo, che ha deciso di violarla per recarsi nei pressi dell'abitazione di sua moglie. Qui ha deciso di arrampicarsi per arrivare al balcone. A quel punto la donna lo ha scoperto e, spaventata, si è messa in contatto con i Carabinieri per chiedere aiuto. I militari sono prontamente intervenuti: arrivati sul posto, hanno trovato il 40enne ancora sul balcone dell'abitazione. A quel punto, è stato bloccato e arrestato per violazione del provvedimento di allontanamento dalla casa familiare. Ora è in attesa di giudizio.

Uccise 8 donne in Campania dall'inizio del 2021

Un episodio che fa riflettere e che avviene a pochi giorni dalla Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999, che si celebra ogni 25 novembre. Secondo quanto riportato dalla Cgil Campania, in soli 11 mesi nella regione sono uccise otto donne, morte per mano di chi diceva di amarle. Fratelli, pari, compagni, mariti di cui si fidavano e che invece le hanno uccise.

A livello nazionale, la situazione non è più rassicurante. Dai dati diffusi in occasione del 25 novembre, è emerso che in questi 11 mesi del 2021 ad aumentare, rispetto all'anno precedente, sono ancora una volta i femminicidi commessi in ambito familiare ed affettivo. Tra le mura in cui ci si dovrebbe sentire protetti, si consuma l'89% degli omicidi con vittime femminili, con un incremento dell'11,5% rispetto allo scorso anno.

131 CONDIVISIONI
Napoli, uomo uccide la moglie, si barrica in casa e spara dal balcone. Poi si toglie la vita
Napoli, uomo uccide la moglie, si barrica in casa e spara dal balcone. Poi si toglie la vita
Picchia la moglie con una bottiglia e si barrica in casa, poi insulta i poliziotti: arrestato
Picchia la moglie con una bottiglia e si barrica in casa, poi insulta i poliziotti: arrestato
Su TikTok fra lusso, trash e tatuaggi, accusati di spacciare droga per il clan: arrestati marito e moglie
Su TikTok fra lusso, trash e tatuaggi, accusati di spacciare droga per il clan: arrestati marito e moglie
Bimbo di 4 anni muore dopo un malore: aperta inchiesta. Lutto cittadino a Mugnano
Bimbo di 4 anni muore dopo un malore: aperta inchiesta. Lutto cittadino a Mugnano
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views