I fratelli Carlo e Veronica di Bernardo
in foto: I fratelli Carlo e Veronica di Bernardo

Due comunità sotto choc per la morte dei fratelli Carlo e Veronica Di Bernardo, deceduti in seguito a un grave incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di ieri, 10 settembre. I due vivevano a Casalbeltrame, in provincia di Novara, dove da anni si erano trasferiti i genitori ma la famiglia è originaria di Capodrise, nel Casertano, ed è lì che vivono ancora molti loro parenti, tra cui il fratello del padre, Pietro di Bernardo, ex assessore comunale e dirigente di Italia Viva. L'incidente è avvenuto sulla strada provinciale per Biandrate, al confine tra Novara e San Pietro Mosezzo.

Carlo Di Bernardo era alla guida della sua moto con la sorella quando, per motivi non ancora chiari, ha tamponato un furgone. Secondo una prima ricostruzione il veicolo era fermo al centro della carreggiata e stava svoltando a sinistra. La motocicletta è stata sbalzata sulla corsia opposta, dove i fratelli sono stati travolti da un'automobile che proveniva dal senso opposto di marcia e che non ha potuto fare nulla per evitare l'impatto. I ragazzi sono stati trasportati all'Ospedale Maggiore di Novara e ricoverati nel reparto di Rianimazione, sono entrambi deceduti dopo poche ore per la gravità delle ferite riportate.

Carlo avrebbe compiuto 19 anni il prossimo ottobre, stava per iscriversi alla facoltà di Economia e Commercio; Veronica, 16 anni, aveva invece appena finito la terza superiore e avrebbe a breve cominciato il quarto anno. Il sindaco di Casalbeltrame, Claudia Porzio, ha proclamato il lutto cittadino per il giorno dei funerali; la Provincia di Novara, attraverso Facebook, ha espresso il proprio cordoglio alla comunità dei ragazzi e alla scuola Mossotti di Novara, da loro frequentata. Parole di cordoglio sono arrivate anche dalla comunità della parrocchia Sant'Andrea Apostolo – Immacolata Concezione di Capodrise.