Torna sopra il 10% il tasso di incidenza dei positivi al Coronavirus in Campania, dopo alcuni giorni in cui era sceso al 9%. Ieri, su 21.149 tamponi molecolari esaminati i positivi sono stati 2.225 (di cui 763 sintomatici), con un tasso di positività al 10,52% dunque, mentre si sono registrati altri 31 morti. Sono state 1.967, invece, le persone guarite. Prosegue, intanto, la campagna vaccinale in Campania. Già dalle prime ore di questa notte, sabato 10 aprile 2021, la piattaforma regionale online per le prenotazioni è stata aperta anche alle adesioni per i cittadini campani over 60 anni.

De Luca: "Napoli Covid Free entro luglio"

Il governatore Vincenzo De Luca, nella sua consueta diretta Facebook del venerdì, ha annunciato che “entro giugno, luglio vogliamo completare l'immunizzazione della città di Napoli e renderla la prima delle grandi città d'Europa immunizzata”. La condizione, ha chiarito De Luca, “è che ci siano dati i vaccini”. Secondo l'ex sindaco di Salerno, infatti, alla Campania sarebbero state consegnate 210mila dosi di vaccino in meno in percentuale alla popolazione. Oggi, intanto, partiranno le vaccinazioni anti-Covid19 sull'isola di Procida – a Capri sono già partite la scorsa settimana – mentrea Ischia si comincerà dal 15 aprile.

Vaccino in farmacia, siglato l'accordo in Campania

In Campania ieri è stato recepito il protocollo nazionale per la somministrazione dei vaccini nelle farmacie. Sono 1.055 le farmacie di Federfarma che hanno già aderito nella regione meridionale. Nell'accordo le farmacie si impegnano a organizzare “punti di vaccinazione territoriali” presso le farmacie o altri locali idonei dove predisporre le attività necessarie alla somministrazione delle dosi attraverso farmacisti opportunamente formati. La farmacia sarà incaricata di illustrare al vaccinando le misure di sicurezza previste dalla normativa, conservando i moduli compilati dai cittadini.