504 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
25 Settembre 2021
19:02

Incidente stradale al Vomero, auto contro taxi che si incendia. Tassista disperato: “Ho perso tutto”

Scontro al Vomero nella notte tra un’auto e un taxi che si incendia per l’impatto e viene divorato dalle fiamme. Disperato il tassista, padre di famiglia, che ha perso il suo mezzo di sostentamento. Il violento incidente è avvenuto nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 settembre 2021, attorno alle ore 4, in via Mattia Preti. Incendiata anche l’altra auto, i conducenti: “Siamo noi le vittime”.
A cura di Pierluigi Frattasi
504 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

Scontro al Vomero nella notte tra un'auto e un taxi che si incendia per l'impatto e viene divorato dalle fiamme. Disperato il tassista, padre di famiglia, che ha perso tutto. Il violento incidente è avvenuto nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 settembre 2021, attorno alle ore 4, in via Mattia Preti, a pochi passi da via Luca Giordano e dalla Villa Floridiana. Sul posto sono intervenuti immediatamente gli agenti della polizia municipale e i vigili del fuoco. Per fortuna, non ci sono stati feriti. Per il tassista, però, un danno economico enorme, perché ha perso anche il mezzo di sostentamento per la sua famiglia, in un periodo, peraltro, di grande crisi per la categoria, colpita duramente dalla pandemia del Coronavirus. Per i conducenti dell'altra auto coinvolta nell'incidente, che ha subito anch'essa danni ingenti, la colpa del sinistro sarebbe stata del tassista, che non si sarebbe fermato ad uno stop. Saranno le autorità a stabilire l'esatta dinamica dei fatti.

Incendiata anche l'altra auto coinvolta: "Noi le vittime"

Secondo la versione dell'altra auto coinvolta nell'incidente, la colpa sarebbe stata del taxi, che non si sarebbe fermato allo stop. Anche l'altra auto si sarebbe incendiata, al pari del taxi. E i conducenti si sarebbero salvati grazie agli airbag e al corretto uso delle cinture. Saranno poi le autorità preposte a stabilire l'esatta dinamica dei fatti e le eventuali responsabilità.

L'allarme dei tassisti

I tassisti lanciano l'allarme, chiedendo più sicurezza nelle strade. “Questa notte – commenta Vincenzo Donzelli, segretario del sindacato Uti Taxi Napoli – è stata drammatica per la nostra categoria. Oltre a due colleghi tassisti speronati a Piazza Trieste e Trento da un cittadino straniero, poi arrestato in via Partenope, anche un incidente al Vomero, che ha coinvolto un taxi che si è incendiato, facendo perdere al collega tutto ciò che aveva”.

Il segretario dell'Uti Donzelli, poi, nella nota fa una riflessione di carattere generale: “Fare il nostro lavoro – conclude – diventa più pericoloso ogni giorno che passa, in particolare nel weekend soprattutto. Troppo spesso vediamo ragazzi, anche giovanissimi, che schizzano con i motorini tenendo in mano i cellulari per farsi selfie e registrare video che poi postano sulla rete. Un fenomeno senza senso pericolosissimo sia per loro che per le persone che li circondano. Perché le forze dell'ordine non presidiano costantemente i luoghi della movida che ormai sono ben conosciuti da tutti? Non è giusto che un lavoratore che sta svolgendo peraltro un servizio pubblico debba correre il rischio di perdere tutto ciò che ha e rischiare la propria incolumità”.

(articolo aggiornato il 29-09-2021)

504 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
327 contenuti su questa storia
Circumvesuviana senza regole, blocca i tornelli con un trucco e fa passare tutti senza biglietto
Circumvesuviana senza regole, blocca i tornelli con un trucco e fa passare tutti senza biglietto
Metro Linea 1, scatta l'allarme antincendio a Salvator Rosa: turisti bagnati fuggono via
Metro Linea 1, scatta l'allarme antincendio a Salvator Rosa: turisti bagnati fuggono via
Napoli, Festa di Ognissanti, ponte del 2 novembre: strade chiuse e sensi unici. Divieti per 4 giorni
Napoli, Festa di Ognissanti, ponte del 2 novembre: strade chiuse e sensi unici. Divieti per 4 giorni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni