immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

È di un giovane di 18 anni deceduto e di due coetanei ricoverati in Rianimazione in gravi condizioni il bilancio del violento incidente avvenuto nella serata di ieri a Castel Volturno, in provincia di Caserta: stando a quanto ricostruito l'automobile su cui viaggiavano i tre, insieme a un quarto ragazzo, è uscita di strada ed è finita in un fosso. Le indagini per la ricostruzione dello schianto sono affidate ai carabinieri della stazione locale, che si sono occupati dei rilievi sul luogo dell'impatto e appena possibile ascolteranno il quarto ragazzo, anche lui ricoverato ma in condizioni non gravi.

L'incidente è avvenuto nella tarda serata di ieri, 6 ottobre, lungo via Occidentale, lo stradone tra le campagne che costeggia un tratto della Domitiana. Per cause che restano da accertare il ragazzo che era alla guida, un 24enne del posto, avrebbe perso il controllo del veicolo finendo fuori strada; l'automobile si è quindi ribaltata ed è precipitata nel fosso a un lato della carreggiata. Uno dei quattro occupanti, un 18enne, è morto sul colpo. Il conducente e un altro ragazzo sono stati trasportati all'ospedale di Caserta; sono in gravi condizioni, sono stati ricoverati nel reparto di Rianimazione.

Il quarto ragazzo che era nell'automobile, invece, è rimasto ferito in modo più lieve; è stato portato alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno ma non è in pericolo di vita. Sul luogo dell'incidente hanno effettuato i rilievi i militari della stazione di Castel Volturno; tra le ipotesi, quella che il 24enne sia uscito di strada per le cattive condizioni del manto stradale, circostanza che, presumibilmente unita all'alta velocità, potrebbe aver portato alla perdita di aderenza delle ruote sull'asfalto.