1.753 CONDIVISIONI
9 Maggio 2022
8:10

Il medico Benedetto Pepe morto al ristorante a Pozzuoli per un malore, oggi i funerali al Vomero

La famiglia: “Era un uomo buono e un gran professionista. Si faccia chiarezza sui tempi dei soccorsi”
A cura di Pierluigi Frattasi
1.753 CONDIVISIONI

Lutto nella Sanità della Campania per la morte del medico Benedetto Pepe, colpito da un malore che gli è stato fatale mentre era in un ristorante a Pozzuoli, assieme ad altri colleghi. Pepe era il coordinatore nazionale del Saues, il Sindacato autonomo urgenza emergenza sanitaria. Tantissimi i messaggi di stima e di cordoglio, anche dal mondo istituzionale, che stanno arrivando in queste ore alla famiglia per la terribile e prematura perdita. Pepe era anche impegnato nel sociale e nella cultura – faceva anche teatro. I funerali si terranno oggi, lunedì 9 maggio 2022, a Napoli, nella Chiesa dell’Addolorata in via Pigna 203, nella V Municipalità Vomero-Arenella, alle ore 17,00. “Chi lo ha conosciuto, anche solo per 5 minuti – lo ha ricordato il figlio Luca Antonio – ha potuto appurare la sua enorme bontà d'animo, simpatia e professionalità. Doti che rimarranno per sempre nel mio cuore e nel cuore di chi lo ha conosciuto”.

Polemiche sui tempi dei soccorsi

Tra i primi ad esprimere cordoglio era stato il presidente del Saues, Paolo Ficco, che aveva ricordato Bartolomeo Pepe come un “medico psichiatra tra i più attivi del nostro sindacato, padre esemplare, raro esempio di generosità sul lavoro e nella vita sociale”. Ficco, assieme al “dolore per la sua scomparsa”, aveva lamentato, però, anche “il rammarico per la mancata tempestività dell'intervento dell'ambulanza del 118 lungamente attesa nel ristorante laddove i medici presenti si erano prontamente attivati per praticare i primi possibili soccorsi del caso”.

Sulla vicenda è intervenuta anche l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate che ha smentito i presunti ritardi: “Ci preme precisare che i mezzi di soccorso intervenuti (ambulanza ed automedica) hanno raggiunto il target abbondantemente nei tempi previsti dai LEA – ha scritto l’associazione – purtroppo la dispercezione temporale in momenti di panico è molto frequente”.

La famiglia: “Chiediamo verità”

“A chi di competenza – scrive il figlio Luca Antonio su Facebook – chiedo di appurare se ci sono state disfunzioni nei processi di soccorso. Alla politica chiedo di approvare una legge che obblighi gli esercizi commerciali a dotarsi di un defibrillatore”.

Capodanno: "Era anche attore per passione"

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori Collinari e Direttore artistico compagnia “Passioni teatrali”, si unisce al cordoglio per la scomparsa del dottor Pepe:

La Compagnia filodrammatica "Passioni teatrali" piange la scomparsa di uno dei suoi protagonisti ma principalmente di un caro e insostituibile amico: Benedetto Pepe, noto medico napoletano, coordinatore nazionale del Saues, sindacato autonomo urgenza emergenza sanitaria, attore per passione, deceduto ieri sera per un improvviso malore. Tra i tanti lavori che lo hanno visto calcare le tavole del palcoscenico d'importanti teatri cittadini ricordiamo lo spettacolo "Accadde negli anni '60…", andato in scena al teatro Acacia, il 21 maggio 2015. Le più sentite condoglianze, da parte tutti gli attori della compagnia e della regista Silvana Buttafarri, alla moglie a ai figli".

1.753 CONDIVISIONI
Francesco Mazzacane, morto intossicato dai fumi della caldaia: domani i funerali a Torre del Greco
Francesco Mazzacane, morto intossicato dai fumi della caldaia: domani i funerali a Torre del Greco
Una targa al Vomero per ricordare Mario Paciolla morto in Colombia, sopra la scritta
Una targa al Vomero per ricordare Mario Paciolla morto in Colombia, sopra la scritta "Sono un uomo libero"
Oggi a Varese i funerali di Stato per Roberto Maroni
Oggi a Varese i funerali di Stato per Roberto Maroni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni