127 CONDIVISIONI
Frana a Casamicciola (Ischia)
1 Dicembre 2022
21:44

Il Governo approva il decreto Ischia: 10 milioni e stop a tasse e cartelle esattoriali

Dal Governo finora sono arrivati 12 milioni per l’emergenza a Ischia, per un totale di 17 milioni con le risorse di Regione e Città Metropolitana. Tutti gli aiuti del nuovo Dl Ischia.
A cura di Pierluigi Frattasi
127 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Frana a Casamicciola (Ischia)

Salgono a 12 i milioni di euro destinati dal Governo Meloni all'emergenza di Ischia, ai quali si aggiungono altri 4 milioni della Regione Campania e un milione della Città Metropolitana di Napoli, per un totale di 17 milioni di euro al momento. Il via libera all'incremento dei fondi, con un nuovo stanziamento di 10 milioni dopo i 2 milioni già deliberati domenica, è arrivato dalla riunione del Consiglio dei Ministri di stasera che ha approvato all'unanimità il Dl Ischia sui nuovi aiuti a Casamicciola e Lacco Ameno.

Sospese tasse e cartelle esattoriali fino a giugno

I fondi andranno a finanziare interventi della Protezione Civile dopo la frana e il fiume di fango che ha devastato Casamicciola Terme sabato 26 novembre. Stop anche al versamento dei tributi, alle cartelle esattoriali, a contributi e ai termini per gli adempimenti fino a giugno 2023. I versamenti sospesi saranno effettuati, senza sanzioni e interessi, in unica soluzione entro il 16 settembre 2023, o fino a sessanta rate mensili a partire da quella data. Questo il contenuto del Decreto Legge del Governo Meloni.

In arrivo ordinanza di evacuazione per mille persone

Da stasera, intanto, è arrivato a Casamicciola il commissario Giovanni Legnini. Mentre potrebbe scattare domani l'ordinanza di evacuazione che prevede di sfollare fino a 1.300 persone negli alberghi in caso di allerta meteo. Nel nuovo Dl ci sono anche altre novità. Sospesi fino alla fine dell'anno anche i termini processuali, sospese le udienze dei procedimenti civili e penali pendenti e rinviate a dopo il 31 dicembre 2022 presso la sezione distaccata di Ischia del tribunale di Napoli e presso l'ufficio del giudice di pace di Ischia, nonché – su istanza di parte – quelle in tutti gli altri uffici giudiziari in cui almeno una delle parti o i suoi avvocati (se la nomina è anteriore al 26 novembre) abbiano residenza o sede nei comuni di Casamicciola Terme o Lacco Ameno. Fino a fine anno, inoltre, sono sospesi i termini per gli atti.

Queste disposizioni non si applicano però in alcuni tipi di cause. Tra queste, quelle su diritti dei minori, assegno di mantenimento, Tso, protezione contro gli abusi familiari e convalida di espulsione. Posticipato alla fine del 2023 il termine per lo smantellamento dei tribunali distaccati. Per la proroga di un anno, fino al 31 dicembre 2023, della sezione distaccata di Ischia del tribunale di Napoli, sono stanziati 54mila euro.

127 CONDIVISIONI
184 contenuti su questa storia
Ischia, il commissario Legnini:
Ischia, il commissario Legnini: "Il territorio andava curato, non è stato fatto, ora abbiate fiducia"
138.862 di AntonioMusella
Il decreto sulla frana di Ischia approvato al Senato: cosa prevede il testo
Il decreto sulla frana di Ischia approvato al Senato: cosa prevede il testo
Tempesta di grandine a Ischia, neve alta 30 centimetri:
Tempesta di grandine a Ischia, neve alta 30 centimetri: "Mai vista tanta così"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni