14 Luglio 2021
8:40

G20 a Napoli su Clima, Ambiente ed Energia 20-23 luglio a Palazzo Reale: programma e partecipanti

Summit del G20 a Napoli sul clima e l’energia tra i ministri dell’Ambiente dei 19 Paesi aderenti, tra i quali anche Usa, Russia e Cina, e dell’Unione Europea, da martedì 20 a venerdì 23 luglio. Previsti incontri istituzionali per discutere delle politiche ambientali per i cambiamenti climatici e per rilanciare l’economia dopo la pandemia del Coronavirus. La sede sarà Palazzo Reale. Rischio proteste di ambientalisti e centri sociali. Il programma con gli appuntamenti.
A cura di Pierluigi Frattasi
Palazzo Reale di Napoli, sede del G20 del Clima di Napoli 2021
Palazzo Reale di Napoli, sede del G20 del Clima di Napoli 2021

Summit del G20 a Napoli sul clima e l'energia tra i ministri dell'Ambiente dei 19 Paesi aderenti, tra i quali anche Usa, Russia e Cina, e dell'Unione Europea, da martedì 20 a venerdì 23 luglio. Il capoluogo partenopeo per quattro giorni ospiterà una serie di incontri istituzionali per discutere delle politiche ambientali per i cambiamenti climatici e per rilanciare l'economia dopo la pandemia del Coronavirus. Obiettivo: assicurare una forte ripresa economica che sia al contempo inclusiva e sostenibile. Si tratta di temi sempre più di attualità che suscitano ampio dibattito nel mondo – come sulle ondate di calore in Canada degli ultimi giorni – come dimostra il movimento dei giovani guidati da Greta Thunberg. La location scelta per il vertice del G20 di Napoli è il Palazzo Reale di piazza del Plebiscito. Il vertice tra i ministri si terrà il 22 e 23 luglio e sarà presieduto dal Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani.

Il G20 a Napoli e Sorrento

Dal primo dicembre 2020, l’Italia riveste la Presidenza di turno del G20, il foro internazionale che riunisce le principali economie del mondo. Il programma della Presidenza si articola su tre pilastri: People, Planet, Prosperity, ossia Persone, Pianeta e Prosperità. Del G20 fanno parte 19 Paesi e l'Unione Europea. I 19 Paesi sono Argentina, Australia, Brasile, Canada, Cina, Germania, Francia, India, Indonesia, Italia, Giappone, Messico, la Federazione Russa, Arabia Saudita, Sud Africa, Sud Corea, Turchia, Regno Unito e Stati Uniti d'America. Il programma prevede una serie di appuntamenti quest'anno. A Napoli, come detto, il G20 arriverà dal 20 al 23 luglio e sarà concentrato sull'Ambiente, il Clima e l'Energia. Mentre farà una seconda tappa in Campania l'11-12 ottobre a Sorrento, con il Summit sul Commercio Internazionale, presieduto dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio, prima del Vertice conclusivo dei Leader G20, che si terrà a Roma il 30 e 31 ottobre.

Il piano per la sicurezza

Il 23 giugno, il Prefetto di Napoli Marco Valentini ha insediato la cabina di regia per coordinare l'organizzazione degli incontri internazionali del G20 di Napoli e Sorrento, tra luglio ed ottobre. Oggi si è tenuta una nuova riunione del coordinamento interforze, con la partecipazione dei vertici delle forze di polizia, del magistrato in rappresentanza della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli e del Comandante della Polizia locale di Napoli. Tra le varie raccomandazioni della Questura di Napoli quella di liberare l'area di piazza del Plebiscito dal palco del Teatro San Carlo entro il 19 luglio sera. L'ultimo spettacolo della kermesse è fissato per sabato 17 luglio, con la seconda replica del Trovatore.

Rischio proteste degli ambientalisti

Massima allerta sul rischio di proteste durante il G20 di Napoli, già annunciate negli scorsi giorni manifestazioni contro l'inquinamento e il riscaldamento globale. Il 6 luglio scorso, una decina di attivisti ambientalisti ha manifestato all'esterno del Castel dell'Ovo con sacchetti dell'immondizia con i volti dei ministri del G20, mostrando uno striscione con la scritta “Per Salute e Ambiente Bees against G20” ("Api contro il G20"). Dal 20 al 23 luglio ambientalisti e Centri sociali hanno annunciato una mobilitazione ed incontri per l'"eco-socialforum", con attivisti ed esperti provenienti da vari Paesi del mondo, come l'indiana Vandani Shiva.

Il programma del G20 di Napoli

Il vertice del G20 di Napoli sarà dedicato ad Ambiente, clima ed energia. Gli incontri ministeriali si terranno tra il 22 e il 23 luglio prossimi, presieduti dal Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani. Saranno preceduti, però, da una serie di appuntamenti che partiranno già martedì 20 con tre sherpa track, gli emissari rappresentanti dei capi di stato e dei Governi. Di seguito gli incontri previsti:

martedì 20 luglio

  • 4th Energy Transitions and Climate Sustainability Working Group Meeting
  • videoconferenza 4th Digital Economy Task Force Meeting

mercoledì 21 luglio

  • 4th Environment Deputy Meeting

giovedì 22 luglio

  • Eventi Ministeriali: Environment Ministers’ Meeting
  • videoconferenza 4th Academics informal gathering
  • G20 ETWG – CSWG: Negotiating sessions for the communiqué and relevant annexes

venerdì 23 luglio

  • Eventi ministeriali: Climate and Energy Joint Ministerial Meeting
A Napoli c'è Amal, marionetta siriana alta 3 metri simbolo dei rifugiati: oggi a Palazzo Reale
A Napoli c'è Amal, marionetta siriana alta 3 metri simbolo dei rifugiati: oggi a Palazzo Reale
Elezioni Comunali Napoli 2021, i candidati della lista Napoli 20/30
Elezioni Comunali Napoli 2021, i candidati della lista Napoli 20/30
Meteo Napoli e Campania, ultime giornate di sole poi torna la pioggia
Meteo Napoli e Campania, ultime giornate di sole poi torna la pioggia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni