142 CONDIVISIONI
Covid 19
3 Dicembre 2021
15:01

Festa di Capodanno 2022 in piazza, De Luca ci ripensa: “Decidano i sindaci se farle o no”

Vincenzo De Luca deve fare dietrofront sul divieto di Feste di Capodanno 2022 in piazza: “Decidano le singole amministrazioni nella propria responsabilità”.
A cura di Ciro Pellegrino
142 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

«Decidano le singole amministrazioni nella propria responsabilità. Oggi in Campania la situazione è ancora gestibile…qualcuno dice che con le feste in piazza si riducono quelle in casa, io ho l'impressione che non sia così. Ma decidono i Comuni». Dopo il dietrofront sulla Didattica a distanza, Vincenzo De Luca deve innestare la retromarcia anche sul divieto delle feste di Capodanno nelle piazze della Campania. In occasione della sua settimanale diretta video social per fare il punto sulla situazione Covid, il presidente della giunta regionale fa capire che l'ente non metterà un veto né farà ordinanze specifiche per vietare ai Comuni feste di Capodanno 2022.

Giusto sette giorni fa il governatore salernitano era di tutt'altro avviso. Ecco cosa dichiarava:

Non so se con questi chiari di luna converrà fare le feste di fine anno in piazza . Bisogna riflettere con attenzione; io le eviterei. Perché non c'è niente da fare, quando c'è assembramento ma che cosa vuoi controllare? È dunque è peccato bruciare risultati importanti di tranquillità, magari per una grande festa o grande evento, per quest'anno io mi manterrei prudente.

Sette giorni e mille polemiche dopo, l'orientamento del capo dell'ente regionale è cambiato. I motivi sono politici: anzitutto città come Napoli avevano già predisposto un evento di piazza, con posti a sedere e (almeno teorico) distanziamento sociale. E poi perché altri sindaci minacciavano di dissentire pubblicamente consentendo feste anche in caso di ordinanze regionali.

Il Capodanno 2022 a Napoli

A Napoli lo scorso 30 ottobre la giunta di Gaetano Manfredi ha approvato la delibera per la Festa della notte di San Silvestro. In scena lo spettacolo "Passione", ispirato al film musicale di John Turturro. Per evitare assembramenti non ci saranno posti in piedi. Ma saranno posizionate le sedie. La piazza sarà a numero chiuso, con una capienza stimata con il distanziamento di circa 5mila posti a sedere, anche se il Comune sta vedendo di aumentarla – nelle precedenti edizioni, infatti, in piazza c'erano anche più di 100mila persone – e sarà obbligatorio il green pass. Una volta approvata in conferenza dei servizi, la manifestazione poi sarà regolamentata di concerto con la Polizia Municipale.

142 CONDIVISIONI
29779 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni