175 CONDIVISIONI
2 Maggio 2022
14:44

Due giovani uccisi a colpi di pistola ad Acerra, fermato un 17enne

Un fermo per gli omicidi di Pasquale Di Balsamo e Vincenzo Tortora, uccisi nella notte tra il 28 e il 29 aprile: si tratta di un ragazzo di 17 anni.
A cura di Valerio Papadia
175 CONDIVISIONI

C'è un fermo dopo gli omicidi di Pasquale Di Balsamo e Vincenzo Tortora, rispettivamente 22 e 21 anni, uccisi a colpi di pistola ad Acerra, nella provincia di Napoli, la notte tra il 28 e il 29 aprile scorso: si tratta di un ragazzo di 17 anni, nei confronti del quale i carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna hanno eseguito, lo scorso 29 aprile, un fermo di indiziato di delitto per concorso in omicidio emesso dal pm del Tribunale dei Minori di Napoli e convalidato dal gip soltanto oggi, 2 maggio. Il giudice, all'esito dell’udienza di convalida del provvedimento di fermo, ha riconosciuto i gravi indizi di colpevolezza nonché le esigenze cautelari disponendo la custodia del 17enne in un istituto penitenziario minorile.

La dinamica: le due vittime si sono uccise a vicenda

Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma di Castello di Cisterna, con la collaborazione dei colleghi di Acerra, durante l'attività investigativa, la notte tra il 28 e il 29 aprile, appunto, il 17enne si trovava alla guida di uno scooter con a bordo una delle due vittime, Pasquale Di Balsamo: entrambi indossavano delle maschere di plastica, come quelle che solitamente si utilizzano durante il Carnevale. Il mezzo a due ruote ha affiancato l'automobile guidata da Vincenzo Tortora, il quale ha ingaggiato una sparatoria con il Di Balsamo: i due si sono feriti reciprocamente, utilizzando delle pistole detenute illegalmente.

Il primo ad arrivare in ospedale, alla Clinica Villa dei Fiori di Acerra, è stato Tortora: aveva diverse ferita da arma da fuoco, una delle quali alla testa. Circa 15 minuti dopo, nel nosocomio è arrivato anche Di Balsamo: diversi i colpi di pistola dai quali era stato attinto, uno dei quali al costato, che si è rivelato fatale. Poco dopo, alle prime luci del mattino del 29 aprile, a causa delle ferite è deceduto anche Tortora.

175 CONDIVISIONI
Il 17enne che ha ucciso la madre a coltellate a Napoli da stanotte nel carcere minorile
Il 17enne che ha ucciso la madre a coltellate a Napoli da stanotte nel carcere minorile
Uccide la madre a Napoli, fermato 17enne: Filomena Galeone ammazzata con una ventina di coltellate
Uccide la madre a Napoli, fermato 17enne: Filomena Galeone ammazzata con una ventina di coltellate
Due video raccontano l'omicidio del 17enne che ha ucciso la madre: alla scena assistevano decine di persone
Due video raccontano l'omicidio del 17enne che ha ucciso la madre: alla scena assistevano decine di persone
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni