284 CONDIVISIONI
23 Novembre 2022
17:39

“Dovete visitarmi subito”: picchiato un medico del Pronto Soccorso a Napoli

Un uomo ha aggredito un medico al CTO: voleva essere visitato subito. Un altro ha aggredito un’infermiera al Vecchio Pellegrini. Il bilancio delle ultime 24 ore.
A cura di Giuseppe Cozzolino
284 CONDIVISIONI

Un medico picchiato perché un paziente voleva essere visitato subito; un'infermiera aggredita dal parente di un familiare ricoverato che voleva informazioni. Due aggressioni in altrettanti ospedali di Napoli, entrambe bloccate dalla Polizia che è intervenuta per impedire che le rispettive situazioni degenerassero ulteriormente. Entrambi i protagonisti di questa vicenda, un 34enne ed un 27enne, entrambi napoletani, sono stati denunciati.

L'aggressione al Pronto Soccorso del CTO

La prima aggressione è avvenuta all'ospedale CTO, dove un 34enne napoletano ha aggredito un medico perché voleva che lo visitasse subito. Sul posto sono giunti gli agenti del Commissariato Arenella, che hanno bloccato l'uomo: si tratta di un 34enne napoletano, già noto alle forze dell'ordine e sottoposto all'obbligo di soggiorno nel Comune di Napoli. Dopo l'identificazione, per l'uomo è scatta la denuncia per violenza e minaccia a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e violazione degli obblighi inerenti la misura cui è sottoposto. Nessuna particolare conseguenza per il medico, che è riuscito a sfuggire alla furia dell'uomo.

L'altra aggressione al Vecchio Pellegrini

L'altra aggressione si è verificata all'ospedale Vecchio Pellegrini, nel cuore di Napoli: qui un uomo aveva chiesto informazioni su un familiare che si trova ricoverato presso la struttura, ma poco dopo ha iniziato a prendere di mira un'infermiera. Prima gli insulti verbali, poi quando la donna ha cercato di allontanarsi l'uomo ha iniziato a prendere a calci e pugni la porta d'ingresso del pronto soccorso, danneggiandola. Sul posto sono arrivati i poliziotti, che hanno bloccato l'uomo: si tratta di un 27enne napoletano, denunciato per danneggiamento aggravato.

284 CONDIVISIONI
Ambulanza presa a bottigliate, poi medico e guardia giurata aggrediti al pronto soccorso
Ambulanza presa a bottigliate, poi medico e guardia giurata aggrediti al pronto soccorso
Troppi pazienti al Pronto Soccorso del Cto, sospesi i ricoveri non urgenti all'Ospedale dei Colli
Troppi pazienti al Pronto Soccorso del Cto, sospesi i ricoveri non urgenti all'Ospedale dei Colli
"Il ragazzo non deve fare la fila", infermiere picchiate al Pronto Soccorso ad Acerra
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni