Il prossimo autunno i napoletani saranno chiamati a scegliere il prossimo sindaco della città. L'attuale primo cittadino, Luigi De Magistris, nel corso di una intervista a Canale 21, all'indomani del tavolo del centrosinistra – M5S, ha parlato proprio delle elezioni amministrative a Napoli del 2021. "Non c'e' alcuna condizione o ipotesi nemmeno astratta di ritirare la candidatura di Alessandra Clemente" ha detto l'attuale primo cittadino, parlando della candidatura a sindaco dell'assessore Clemente.

Il sindaco di Napoli si è però maggiormente concentrato sulla possibile candidatura per la poltrona di Palazzo San Giacomo di Roberto Fico, adesso presidente della Camera dei Deputati. "Qualora Fico dovesse essere il candidato del centrosinistra, se lo ritiene e se ci considera dei potenziali alleati, può alzare il telefono e ci facciamo una chiacchierata" ha detto De Magistris.

"Non mi risulta che Fico sia un candidato ufficiale – ha aggiunto il sindaco di Napoli – se dovesse decidere di candidarsi per prima cosa deve dismettere il ruolo di terza carica dello Stato, perché altrimenti ci sarebbe una commistione che non farebbe bene al Paese, e indossare un abito umile. Poi vedremo con chi vuole fare una coalizione: se con De Luca e pezzi di quel partito di cui hanno detto sempre il peggio possibile, ne prenderemo atto ma non sarà una coalizione di novità".

Elezioni amministrative a Napoli 2021

Non c'è ancora una data precisa per le elezioni amministrative a Napoli: di sicuro, si sa che non si terranno in primavera, ma probabilmente il prossimo autunno a causa della pandemia di Coronavirus. La candidata DemA, come detto, è l'assessore Alessandra Clemente, mentre l'ex sindaco di Napoli Antonio Bassolino ha già annunciato la sua candidatura. Il candidato di Italia Viva è Gennaro Migliore, mentre il centrodestra dovrebbe aver scelto il magistrato Catello Maresca. Ancora sconosciuto il candidato del centrosinistra, che potrebbe essere, appunto, Roberto Fico.