10 Novembre 2021
8:14

Crolla la strada della Pietrasanta, la frana accanto alla chiesa a Cava de’ Tirreni

Una ampia porzione di via Bonazzi, a Cava de’ Tirreni (Salerno) è franata nella notte tra l’8 e il 9 a causa del maltempo. Sul posto i tecnici per valutare l’entità del cedimento e verificare possibili pericoli per la chiesa di Santa Maria della Pietra Santa, la cui struttura si trova a pochi metri; la strada è stata chiusa.
A cura di Nico Falco

I tecnici sono al lavoro per valutare l'entità dei danni del crollo che si è verificato in via Bonazzi, la cosiddetta "Pietrasanta", a Cava de' Tirreni, a seguito del maltempo che si è abbattuto sulla cittadina del Salernitano. La frana risale alla notte tra l'8 e il 9 novembre, ha ceduto un'ampia porzione della carreggiata che costeggia la chiesa di Santa Maria della Pietra Santa; sotto il peso delle piogge, e probabilmente a causa di infiltrazioni già esistenti, il manto stradale si è sbriciolato ed è crollato nel burrone sottostante, lasciando scoperti tubature e cavi.

Subito l'amministrazione comunale ha avviato la macchina della Protezione Civile, con tecnici ed operai; intervenuti anche Vigili del Fuoco e Carabinieri. Per consentire i rilievi e la preparazione dei lavori di ripristino il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, aveva deciso nell'immediato per la chiusura della strada e disposto quindi il traffico sia veicolare sia pedonale. Controlli mirati sono in corso anche sulla stabilità della chiesa, che si trova a pochissimi metri dal punto in cui la strada è franata: i tecnici stanno verificando lo stato del sottosuolo per capire se il cedimento possa avere conseguenze anche sulla stabilità dell'edificio, la cui struttura originale risale al 1600.

Via Bonazzi è conosciuta anche come "la strada dell'amore" perché, posta in posizione molto periferica, è spesso frequentata da coppie in cerca di intimità; al momento del cedimento il luogo era però deserto, soprattutto a causa del maltempo e delle piogge che andavano avanti da diverse ore, motivo per cui è stato scongiurato il rischio di ferimenti o conseguenze peggiori.

Follia a Cava de' Tirreni, aggredisce volontari della Croce Rossa e distrugge l'ambulanza con un furgone
Follia a Cava de' Tirreni, aggredisce volontari della Croce Rossa e distrugge l'ambulanza con un furgone
A Salerno i fuochi d'artificio vietati non solo a Capodanno, ma per tutta la settimana
A Salerno i fuochi d'artificio vietati non solo a Capodanno, ma per tutta la settimana
No vax positivo al Covid rifiuta le cure e fugge dall'ospedale: muore pochi giorni dopo
No vax positivo al Covid rifiuta le cure e fugge dall'ospedale: muore pochi giorni dopo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni