186 CONDIVISIONI
21 Settembre 2022
20:07

Bimba di un mese rischia di morire soffocata a Napoli, salvata dall’ambulanza del 118

La neonata non riusciva a respirare. Il 118 è intervenuto ai Quartieri Spagnoli e le ha salvato la vita. Poi è stata portata al Santobono per controlli.
A cura di Pierluigi Frattasi
186 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Una bimba di un mese rischia di soffocare a Napoli, ma viene salvata dall'ambulanza del 118. L'episodio è accaduto stanotte, attorno all'1,00. Il personale dell'ambulanza postazione 118 Loreto Crispi è intervenuto in Vico Cavaioli, ai Quartieri Spagnoli, poco distante dall'Università Suor Orsola Benincasa, per la segnalazione di una neonata colpita da “ostruzione delle vie aeree”. La piccola, grazie alle manovre salvavita messe in atto, è tornata a respirare. Poi, è stata trasportata all'Ospedale pediatrico Santobono, per i controlli medici del caso. A raccontare la storia è l'associazione Nessuno Tocchi Ippocrate.

Nessuno Tocchi Ippocrate: "Neonata salvata dal 118"

Ecco il racconto dell'associazione Nessuno Tocchi Ippocrate: "Il 118 Loreto Crispi – scrive su Facebook il presidente dell'associazione Manuel Ruggiero – ha salvato una bimba di 1 mese da morte per soffocamento. Accade tutto stanotte, la centrale operativa “Angelo Perniciaro” di Napoli allerta, intorno alle ore 1.00, la postazione 118 del Loreto Crispi per “ostruzione delle vie aeree” in bimba di un mese di vita a Vico Cavaioli a Napoli. In una manciata di minuti l’equipaggio è a casa della piccola paziente, effettua immediatamente le manovre di disostruzione delle vie aeree, la bimba riprende il respiro spontaneo".

La piccola trasportata al Santobono

Ma non finisce qui. "Alle ore 1.17 – prosegue l'associazione – la piccola è stata affidata alle cure del Santobono di Napoli. I nostri complimenti vanno all’equipaggio della Asl Napoli 1, al medico Catuogno, all'infermiere Vacca e all'autista Busiello. Queste sono le notizie che amiamo divulgare, i nostri complimenti vanno alle donne e agli uomini del servizio 118 che nonostante innumerevoli difficoltà sono presenti, professionali e risolutivi! Bravi! Evviva il 118 della Napoli 1".

186 CONDIVISIONI
Ambulanze non sanificate e appalti vinti coi prestanome, l'inchiesta sulla gara all'Asl Napoli 1
Ambulanze non sanificate e appalti vinti coi prestanome, l'inchiesta sulla gara all'Asl Napoli 1
Appalti truccati per le ambulanze, anche quella dell'Asl Napoli 1 tra le gare sospette
Appalti truccati per le ambulanze, anche quella dell'Asl Napoli 1 tra le gare sospette
Bimba ricoverata per intossicazione da cannabis a Napoli. Il primario:
Bimba ricoverata per intossicazione da cannabis a Napoli. Il primario: "Sta bene, ma sempre più casi"
112.568 di Gaia Martignetti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni