6 Novembre 2021
8:47

Ancora un blitz contro lo spaccio di droga nel Parco Verde di Caivano: un arresto

Cocaina, marijuana ed eroina: questa la droga sequestrata dai carabinieri nel corso di un blitz al Parco Verde di Caivano, nella provincia di Napoli, considerato la più grande piazza di spaccio d’Europa; il blitz ha riguardato anche il Rione Iacp. Al termine delle operazioni, una persona è stata arrestata e un’altra denunciata.
A cura di Valerio Papadia

Ancora un blitz dei carabinieri contro lo spaccio di droga nel Parco Verde di Caivano, in provincia di Napoli, considerato la piazza di spaccio più grande d'Europa e recentemente tornata sotto i riflettori, purtroppo, per l'omicidio di Antonio Natale: durante le operazioni, che hanno riguardato anche il Rione Iacp, i militari dell'Arma hanno sequestrato dosi di eroina, cocaina e marijuana, una persona è stata arrestata e un'altra denunciata. I carabinieri della tenenza di Caivano e del Gruppo di Castello di Cisterna hanno passato al setaccio i due quartieri popolari, con l'ausilio di un elicottero del Nucleo Elicotteristi di Pontecagnano che ha sorvolato gli edifici, e dei carabinieri del Reggimento Campania. Complessivamente, sono state 154 le persone identificate e 45 i veicoli controllati.

Un arresto e una denuncia per droga a Caivano

Nel corso dei controlli, i militari dell'Arma hanno scoperto, nel Rione Iacp, numerose telecamere, che sono state tutte poste sotto sequestro. Una di queste era controllata da "remoto" dall'abitazione di un uomo di 27 anni, già noto alle forze dell'ordine, nella quale è stata trovata anche una modesta quantità di marijuana: per il 27enne è scattata una denuncia penale alla competente Autorità Giudiziaria. Nel Rione Iacp ancora, in un'aiuola, sono state ritrovate 58 dosi di cocaina e 325 grammi di eroina.

Al Parco Verde, invece, un 21enne incensurato è stato arrestato: in casa sua sono stati trovati 540 grammi di marijuana e 57 grammi di hashish. Nell'abitazione del 21enne anche un elenco di nomi e cifre per gestire la contabilità dello spaccio e non lasciare nulla al caso. E, ancora, nella casa del 21enne sono stati trovati anche bilancini di precisione per pesare la sostanza stupefacente, coltelli e 250 euro in contanti.

Due bande in guerra per lo spaccio di droga nel Palermitano: 17 arresti
Due bande in guerra per lo spaccio di droga nel Palermitano: 17 arresti
625 di Palma Antonio
Pozzuoli, i carabinieri fermano un tassista abusivo e scoprono che è ricercato da 3 anni
Pozzuoli, i carabinieri fermano un tassista abusivo e scoprono che è ricercato da 3 anni
Ragazzo gambizzato a San Siro, fermato il responsabile: il tentato omicidio legato allo spaccio
Ragazzo gambizzato a San Siro, fermato il responsabile: il tentato omicidio legato allo spaccio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni