11 Novembre 2021
7:16

Agguato a Napoli, 30enne ucciso a colpi di pistola a Fuorigrotta

L’agguato si è verificato intorno alle 21.30 di ieri, mercoledì 10 novembre, in un distributore di benzina in via Caio Duilio. Sulla vicenda indaga la Polizia di Stato.
A cura di Valerio Papadia
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Un giovane di 30 anni, Andrea Merolla, è stato ucciso a colpi di pistola nel corso di un agguato che si è verificato a Fuorigrotta, quartiere della periferia occidentale di Napoli. Nella serata di ieri, mercoledì 10 novembre, intorno alle 21.30, Merolla si trovava vicino a un distributore di benzina in via Caio Duilio quando i killer sono entrati in azione: una raffica di proiettili, almeno cinque, che hanno centrato il 30enne, che ha provato invano a rifugiarsi dietro il distributore. Da quanto si apprende, il 30enne è stato trasportato all'ospedale San Paolo, non molto lontano dal luogo dell'agguato: nel nosocomio partenopeo, però, Merolla è purtroppo deceduto poco dopo il suo arrivo a causa delle ferito provocate dai proiettili.

Sulla vicenda indaga la Polizia di Stato: gli agenti si sono recati sul luogo dell'agguato e hanno effettuato tutti i rilievi del caso utili a determinare l'esatta dinamica di quanto accaduto e a rintracciare i responsabili, giunti sul luogo dell'agguato a bordo di uno scooter. Come da prassi in casi come questo, su disposizione del magistrato la salma del 30enne è stata traferita all'obitorio del Policlinico, dove nei prossimi giorni sarà effettuata l'autopsia. Secondo gli inquirenti, la vittima, Merolla, apparteneva al clan Troncone, gruppo criminale attivo nella zona dell'omicidio.

Un uomo ferito a colpi di pistola a Volla qualche notte fa

Cresce la tensione, e la violenza, a Napoli e provincia. Soltanto qualche notte fa, a Volla, nell'hinterland napoletano, un uomo di 54 anni è stato ferito a colpi di pistola, uno dei quali gli ha centrato il petto. Soccorso, l'uomo è stato trasportato d'urgenza all'ospedale dal Mare di Napoli, dove si trova ricoverato in gravi condizioni di salute, anche se non sarebbe in pericolo di vita. Sulla vicenda indagano i carabinieri, che non escludono nessuna pista.

Agguato a Napoli nella notte di Capodanno, ucciso un 42enne a Fuorigrotta
Agguato a Napoli nella notte di Capodanno, ucciso un 42enne a Fuorigrotta
Agguato a Capodanno a Napoli, ucciso guardaspalle del boss: a Fuorigrotta faida tra Mazzarella e Licciardi
Agguato a Capodanno a Napoli, ucciso guardaspalle del boss: a Fuorigrotta faida tra Mazzarella e Licciardi
Dietro la faida di Fuorigrotta la regia del clan Licciardi, le ipotesi sull'agguato al boss Troncone
Dietro la faida di Fuorigrotta la regia del clan Licciardi, le ipotesi sull'agguato al boss Troncone
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni