A San Gregorio Armeno torna il Presepe di Pasqua. Anche quest'anno, i maestri presepiai della storica via dei pastori dei Tribunali daranno vita alla IX Edizione della Pasqua a San Gregorio Armeno, intitolata “La Resurrezione e la Speranza”. L'evento partirà lunedì 29 marzo e durerà fino al 4 aprile, Domenica di Pasqua. In questi giorni, ogni bottega di via San Gregorio Armeno realizzerà un’opera dedicata alla Pasqua. Le opere, esposte all'interno delle botteghe, possono essere ammirate visitando la pagina Facebook “le botteghe di San Gregorio Armeno”. Non saranno visitabili personalmente, purtroppo, con la Zona Rossa Covid.

Il Presepe di Pasqua
in foto: Il Presepe di Pasqua

Sui presepi pasquali saranno rappresentate, quindi, le scene della vita di Gesù raccontate nei Vangeli, dall'ultima cena, che si tiene nel giorno del Giovedì Santo, alla Passione, alla via Crucis, fino alla salita sul Golgota e alla crocefissione. Si tratta di opere dal forte valore artistico. “Le opere – spiega Gabriele Casillo, presidente dell'associazione dei pastorai “le botteghe di San Gregorio Armeno” – saranno realizzate in stile presepiale settecentesco e dedicate alla Passione e alla Resurrezione, mentre le botteghe di fiori artificiali, realizzeranno addobbi tipici del periodo. Purtroppo, la pandemia ci ha portati in una situazione di depressione economica e morale, per questo motivo la IX edizione della Pasqua a San Gregorio Armeno sarà dedicata alla Resurrezione e alla Speranza. La vita continua, con o senza pandemia, ed è per questo motivo che abbiamo il dovere di iniziare ad incamminarci verso un percorso dove i nostri figli possano proseguirla con la Speranza di una vita più serena e felice”.