645 CONDIVISIONI
8 Settembre 2022
11:06

Tromba d’aria sul lago di Garda, i testimoni: “Una scena spaventosa”

Paura per una spettacolare tromba d’aria questa mattina sul lago di Garda. Non si segnalano danni, ma grande è stata l’apprensione per un fenomeno mai visto prima.
A cura di Fabio Pellaco
645 CONDIVISIONI

Una spettacolare tromba d'aria sul lago di Garda ha spaventato gli abitanti del basso lago nelle prime ore della mattina di oggi, giovedì 8 settembre. L'eccezionale vortice che si è abbattuto nel bresciano, tra i comuni di Sirmione, Peschiera e Lazise, è stato accompagnato da un forte temporale e da qualche chicco di grandine.

"Mai vista una cosa del genere"

Intorno alle 8 di questa mattina il cono si è formato sulle acque del lago ed è stato subito immortalato da decine di video pubblicati sui social network. Secondo un testimone le trombe d'aria sarebbero state addirittura due.

"Prima se ne è sviluppata una sulla punta della penisola di Sirmione, che si è dissolta dopo poco. Poi, subito dopo, una più grande, che si è spostata in direzione Est, verso Pacengo", ha raccontato a BresciaOggi Luca Peretti, titolare di un'attività di noleggio di pedalò e tavole sup della zona. "Ho 40 anni, vivo da sempre sul Garda ma una cosa del genere qui non si era mai vista".

Tanta apprensione, ma al momento non sono stati segnalati danni a cose o a persone. Il vortice sembra sia rimasto confinato sulle acque del lago per poi esaurirsi prima di toccare il suolo.

Danni ingenti nel comasco

L'allerta meteo scattata in Lombardia a partire dal pomeriggio di mercoledì è proseguita nel corso della notte con grandine e violenti temporali che si sono abbattuti sulla regione. Nel comasco si sono contati i danni più ingenti. I grossi chicchi si sono abbattuti sulla zona danneggiando le automobili e in alcuni casi anche infrangendone i vetri.

A Blevio, comune della provincia di Como, fiumi di fango e detriti hanno invaso nuovamente le strade delle frazioni di Capovico e Sopravilla come era già accaduto nel mese di settembre di un anno fa. Allagamenti si sono registrati anche nel centro del capoluogo lariano.

Una strada invasa dai detriti a Blevio (foto Facebook)
Una strada invasa dai detriti a Blevio (foto Facebook)

Olginate imbiancata dalla grandine

A Olginate, nel lecchese, una forte grandinata ha imbiancato le strade con uno spesso manto di ghiaccio, tanto da far pensare a una copiosa nevicata fuori stagione. Le squadre dei Vigili del Fuoco sono al lavoro per liberare le vie del paese e riportare la circolazione alla normalità.

I Vigili del Fuoco intervengono a Olginate dopo la copiosa grandinata
I Vigili del Fuoco intervengono a Olginate dopo la copiosa grandinata

In mattinata forti disagi al traffico si sono registrati sulla Strada Statale 36 del lago di Como e dello Spluga, che collega Milano con la Valtellina. Il personale di Anas aveva provveduto alla chiusura di due tratti della direttrice nella zona di Lecco a causa degli allagamenti che si sono verificati in galleria e sulla carreggiata. Secondo il servizio viabilità della società concessionaria le tratte sono state riaperte intorno alle 11, ma persistono ancora disagi alla circolazione.

645 CONDIVISIONI
Tromba d'aria a Formia, crolla muro di un capannone industriale
Tromba d'aria a Formia, crolla muro di un capannone industriale
9.504 di Fanpage.it Roma
Due adolescenti si appartano per fare sesso: una signora li spia e poi cerca di unirsi a loro
Due adolescenti si appartano per fare sesso: una signora li spia e poi cerca di unirsi a loro
Spia due adolescenti e li costringe a fare sesso con lei: donna di 53 anni verso il processo
Spia due adolescenti e li costringe a fare sesso con lei: donna di 53 anni verso il processo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni