9 Febbraio 2022
18:19

Tamponi gratis per tutti a scuola, l’iniziativa della Fondazione Grossman di Milano

Tamponi rapidi gratis per tutti, dall’infanzia al liceo. Questa l’iniziativa delle scuole della Fondazione Grossman di Milano che hanno stretto un accordo con la farmacia Lorenteggio.
A cura di Filippo M. Capra

Una bella iniziativa quella presa dalla Fondazione Grossman di Milano, in via Inganni, che per facilitare il rientro a scuola o testare l'eventuale positività degli studenti in caso di contatto con casi Covid, ha attivato il servizio di tamponi rapidi all'interno del proprio cortile. L'iniziativa è stata organizzata d'accordo con una farmacia limitrofa presso cui i ragazzi vanno a registrarsi prima di essere testati a scuola. Soddisfatti e contenti i genitori degli alunni che possono limitare la spesa dei vari test in caso di molteplici contatti o rientro a scuola a fine quarantena.

La Rettrice Paggi: Servizio che aiuta i bambini anche a livello psicologico

Come spiegato a Fanpage.it dalla Rettrice delle scuole della Fondazione Grossman, la professoressa Raffaella Paggi, l'iniziativa ha un triplice scopo, "quello di favorire il rientro a scuola dei ragazzi il più velocemente possibile e il secondo per aiutare le famiglie, specialmente quelle che hanno bambini alle scuole dell'infanzia. Infine, di non minore importanza, l'obiettivo è quello di aiutare i bambini a vivere il momento del tampone in modo meno traumatico possibile, in un ambiente conosciuto e non ospedalizzato". Come racconta la Paggi, "questo ha aiutato molto a livello psicologico perché per loro non è il massimo della vita". D'accordo un genitore che ha appena accompagnato la figlia a sottoporsi al test, che ha detto come il servizio sia "molto comodo. Sono molto puntuali e precisi, la persona che fa il tampone è molto disponibile".

Il titolare della farmacia Malaguti: Speriamo di essere verso la fine

A spiegare ulteriormente l'accordo tra la scuola e la farmacia Lorenteggio, è il titolare di quest'ultima Marco Malaguti: "La scuola ci fornisce uno spazio esterno per poter installare un gazebo per effettuare i tamponi. Per noi il vantaggio è quello di avere meno assembramenti vicino alla farmacia e ridurre al minimo la possibilità di contagio, oltre a permetterci di non rallentare il lavoro quotidiano". Malaguti ha poi spiegato che "la scuola aveva una certa fretta nel fare i tamponi, specialmente nel picco di contagi, tra T0 e T5. Per questo è nato l'accordo. A inizio dicembre e poi a gennaio non avevamo nemmeno il tempo di rispondere al telefono". Ora, invece, la situazione è sotto controllo: "È molto calato il flusso di persone che si vogliono fare il tampone, un po' per il crollo dei contagi e la fine delle quarantene. La maggior parte sono controlli. Speriamo di essere verso la fine", ha poi chiosato.

(Ha collaborato Davide Arcuri)

Come viaggiare gratis in metro a Milano: l'iniziativa Visa per sabato 11 giugno 2022
Come viaggiare gratis in metro a Milano: l'iniziativa Visa per sabato 11 giugno 2022
Esplode una batteria in una scuola di Milano: sei studenti e un'insegnante intossicati
Esplode una batteria in una scuola di Milano: sei studenti e un'insegnante intossicati
Come stanno i cinque bambini ustionati nella scuola materna di Osio Sopra
Come stanno i cinque bambini ustionati nella scuola materna di Osio Sopra
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni