(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Tragedia in provincia di Como: il corpo di una donna è stato recuperato nel lago nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 12 maggio. Sul luogo sono intervenuti i sommozzatori dei vigili del fuoco, il personale medico e i carabinieri. La vittima sarebbe una donna di 70 anni che si trovava alla guida di una Fiat Panda.

La donna precipitata per diversi metri

Secondo le prime informazioni, l'incidente sarebbe stato causato da un errore della 70enne: la donna – a causa di una manovra sbagliata – avrebbe sfondato la recinzione della strada e, dopo essere finita tra gli arbusti, sarebbe precipitata nel lago con la sua automobile.

La tragedia sarebbe avvenuta intorno alle 15, lungo un tratto della vecchia statale Regina, nei pressi della piattaforma ecologica dove probabilmente la vittima si era recata poco prima. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e il soccorso alpino. Con loro anche il personale sanitario del 118, a bordo di un'automedica, che però non ha potuto far altro che constarne il decesso.

I rilievi sono stati affidati ai carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica della vicenda. Al momento non si conoscono le generalità della vittima. Le operazioni di recupero dell'auto sono durate diverse ore considerato che si era inabissata per diversi metri.

Malpensa, un uomo precipita dal cavalcavia e viene travolto da un camion

Sempre nella giornata di oggi, si è verificato un altro incidente sul raccordo fra la statale 336, la superstrada per l'aeroporto di Malpensa e l'Autostrada A8: un uomo di 46 anni si sarebbe buttato da un cavalcavia venendo poi investito da un camion. Inizialmente si era pensato a un incidente stradale, ma subito dopo gli accertamenti delle forze dell'ordine sembrerebbero optare per un gesto volontario. A causa dell'evento, la statale è rimasta chiusa per diverse ore.