L’intervento dei vigili del fuoco
in foto: L’intervento dei vigili del fuoco

Un terribile incendio è divampato all'interno di un maneggio di Sant'Alessio con Vialone, a pochi chilometri di Pavia, nella serata di sabato 25 luglio. Per cause ancora da accertare, alcune rotoballe di fieno sono andate a fuoco e le fiamme hanno rapidamente divorato anche la stalle dove si trovavano gli animali. Undici cavalli sono morti.

Incendio in un maneggio: undici cavalli trovati morti

All'origine del rogo potrebbe esserci l'alta temperatura che si è registrata ieri nel pavese. Il fieno, stando alle prima ipotesi, sarebbe bruciato per autocombustione. Sul posto sono intervenute numerose squadre dei vigili del fuoco, accorse da Pavia, Robbio (Pavia) e Sant'Angelo Lodigiano (Lodi) con quattro autobotti. Nessuna delle persone presenti sul posto quando è divampato l'incendio ha riportato conseguenze.

Ipotesi autocombustione per il caldo

I lavori per lo spegnimento delle fiamme sono proseguiti sino a notte inoltrata. I pompieri hanno lavorato a lungo per smassare le rotoballe ed evitare così che nuovi focolai potessero riattivarsi. Sul posto anche polizia e carabinieri che hanno subito avviato gli accertamenti per risalire alle cause del rogo. Come detto, al momento gli investigatori non ipotizzano un'origine dolosa, ma le verifiche sono ancora in corso.

Incidenti a cavallo a Cremona e Brescia

Altri incidenti negli ultimi giorni hanno visto coinvolti cavalli. Un donna di 58 anni, residente a Cremona, è caduta mentre andava a cavallo ed è stata trascinata dall’animale per decine di metri. Ha riportato gravi ferite, tra cui una frattura del bacino, ed è stata trasportata in elicottero in ospedale, in codice rosso. A Lonato sul Garda, in provincia di Brescia, un’automobile ha travolto un uomo che cavalcava lungo la strada: nell’impatto l’animale è purtroppo deceduto, mentre le condizioni di salute del centauro, un uomo di 63 anni, sono molto gravi.