874 CONDIVISIONI
14 Settembre 2022
19:47

Neonata abbandonata nel parcheggio dell’ospedale di Monza: il Tribunale decide oggi sull’adozione di Alice

Sono tante le coppie che vorrebbero adottare Alice, la bambina abbandonata a fine agosto davanti all’ospedale San Gerardo di Monza. Oggi il Tribunale dei minorenni deciderà se potrà essere adottata.
A cura di Fabio Pellaco
874 CONDIVISIONI

Alice potrebbe avere presto una nuova casa. È prevista oggi l'udienza al Tribunale per i minorenni di Milano che deciderà sul destino della piccola, ritrovata il 30 agosto in una scatola per scarpe davanti al pronto soccorso ostetrico del San Gerardo di Monza.

Numerose le coppie pronte ad adottarla

Nelle scorse settimane il nosocomio di Monza era stato travolto dall'ondata di affetto che la storia della piccola Alice aveva scatenato. Le richieste di adozione avanzate da coppie che avrebbero voluto prendere con sé la neonata sono state numerose, così come le donazioni, i peluche e le tutine che sono arrivate in ospedale.

A questa immediata popolarità si sono però contrapposti i tempi della burocrazia. Sono dovuti trascorrere dieci giorni, come previsto dalla legge, per permettere ai genitori biologici di farsi avanti e riconoscere la bambina. Questo però non è accaduto, così la Procura per i minorenni ha avanzato la richiesta di un decreto di immediata adottabilità.

La scelta privilegiata è proprio quella dell'adozione e se il giudice del Tribunale deciderà in questo senso, il Comune di Monza sarà dichiarato tutore legale di Alice. Saranno poi gli assistenti sociali a prendersi cura della piccola fino a che non sarà affidata alla sua nuova famiglia.

Resta in campo l'ipotesi che Alice possa essere temporaneamente trasferita in una casa famiglia, ma i servizi sociali del Comune hanno cercato di accelerare il più possibile i tempi per l'adozione. Nei giorni scorsi hanno già incontrato diverse coppie che hanno avviato il percorso di adozione e sarebbero pronte ad accogliere la bambina.

Nessuna traccia della madre

Intanto, non ci sono tracce della madre biologica, né è stato appurato se sia stata effettivamente lei a lasciare la bambina davanti all'ospedale. L'unica certezza è che chiunque abbia portato Alice fin lì sapeva che sarebbe stata trovata dal personale in breve tempo. Nel caso la madre venisse rintracciata rischierebbe di essere accusata per abbandono di minore.

Nei giorni scorsi hanno parlato a Fanpage.it i due poliziotti che sono intervenuti subito dopo il ritrovamento di Alice. L'Assistente Capo Gianluca Grimaldi e l'agente Federico Bembi hanno detto di non potersi pronunciare sul gesto della madre: "Questo gesto sicuramente non è condivisibile, però nessuno qua è pronto a giudicare la madre biologica. Non possiamo nemmeno conoscere le condizioni di questa donna e le sue fragilità".

874 CONDIVISIONI
È morta dopo giorni in ospedale la suora investita da un'auto a Monza
È morta dopo giorni in ospedale la suora investita da un'auto a Monza
Si ribalta con l'auto in una rotonda, neonata trasferita in ospedale: padre trovato con una patente falsa
Si ribalta con l'auto in una rotonda, neonata trasferita in ospedale: padre trovato con una patente falsa
Picchiato e abbandonato seminudo in strada: è morto dopo due giorni in ospedale
Picchiato e abbandonato seminudo in strada: è morto dopo due giorni in ospedale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni