L’auto colpita dall’albero caduto a causa delle forti piogge nel Varesotto
in foto: L’auto colpita dall’albero caduto a causa delle forti piogge nel Varesotto

Non sono mancati in Lombardia i danni causati dal maltempo in queste ore di forte pioggia. Nel primo pomeriggio di venerdì un albero si è abbattuto su un'auto che viaggiava lungo la strada provinciale 17 a Mornago, nel Varesotto: l'albero è caduto a causa delle forti piogge e del vento e ha colpito il tetto della macchina sfondandolo in parte. Fortunatamente l'automobilista a bordo, nonostante il grande spavento, non è rimasto ferito. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per rimuovere la pianta. Non si tratterebbe dell'unico disagio in provincia di Varese oggi: a Cittiglio una quindicina di persone, residenti in quattro villette, sono state evacuate. A preoccupare il sindaco che ha firmato l'ordinanza di sgombero è stato il rischio frane e nel dettaglio i movimenti franosi nel versante sud del Sasso del ferro, la montagna immediatamente sopra Laveno e che domina su tutto il Lago Maggiore. Si tratterebbe di una scelta precauzionale anche se il primo cittadino ha precisato: "Non esagero dicendo che siamo di fronte ad una vera e propria calamità naturale".

Il fiume Seveso sotto controllo dopo che ha raggiunto la soglia di attenzione

Intanto Milano, soprattutto la zona di Niguarda, sta vivendo ore di preoccupazione: il fiume Seveso dopo le intense piogge della mattinata di oggi ha raggiunto la soglia di attenzione. Si teme un'ennesima esondazione. A spiegare la situazione è l'assessore alla Mobilità del Comune di Milano Marco Granelli che sulla sua pagina Facebook scrive: "Le piogge previste stanno facendo salire i livelli di Seveso e Lambro ma per ora siamo ancora a livelli contenuti. L'aggiornamento delle previsioni meteo e dell'allerta della protezione civile ci fanno prevedere aumenti delle piogge nel tardo pomeriggio, serata e notte. L'allerta è stata elevata ad arancione e rosso nei quadranti a nord della Regione".