Drammatico incidente nella serata di ieri a Milano dove un'auto e una moto si sono scontrate nei pressi di viale Brianza: due le persone rimaste ferite, di cui una è stata soccorsa in gravi condizioni prima di essere trasportata in ospedale al Niguarda dove si trova tutt'ora ricoverata. L'allarme è scattato intorno alle 22.40 di ieri sabato 9 gennaio quando è stato chiesto l'intervento del 118 per un incidente all'incrocio tra viale Brianza e via Soperga, nei pressi della stazione Centrale di Milano.

Ferito anche il ragazzo alla guida della vettura

È qui che sono accorsi i soccorritori del 118 con due ambulanze e un'auto medica: i primi soccorsi sono stati rivolti al ferito più grave, il 33enne che era alla guida della motocicletta Yamaha 500, che si è scontrata con la vettura. Il giovane centauro dopo l'impatto è stato sbalzato dalla sella ed è volato sull'asfalto riportando gravi ferite: stabilizzato sul posto è stato trasportato in codice rosso all'ospedale Niguarda di Milano, le sue condizioni sarebbero critiche ma non è in pericolo di vita. La due ruote dopo l'incidente è invece finita contro una Land Rover e una Volvo che erano parcheggiata in strada.

L'impatto forse a causa di un rosso non rispettato

Il secondo ferito più grave, il ragazzo di 22 anni che era alla guida della Fiata Panda che si è scontrata con la moto è stato trasportato allo stesso ospedale Niguarda di Milano dove è giunto in codice giallo. Sul posto sono giunti gli agenti di polizia locale che hanno effettuato i rilievi del caso necessari a ricostruire l'accaduto: sembra secondo una prima ipotesi che uno dei due mezzi coinvolti stesse arrivando dalla stazione e, diretto in via Oxilia, si è scontrato con il secondo mezzo proveniente da Loreto. L'impatto è avvenuto a un incrocio regolato da un semaforo e sembra che uno dei mezzi sia passato con il semaforo rosso: in questo senso saranno le immagini delle telecamere di sorveglianza a restituire una risposta.