Paura nella notte a Milano per un ragazzo di 23 anni accoltellato nei pressi della stazione Centrale. Come comunicato dall'Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia, poco prima dell'una di questa mattina, venerdì 14 agosto, una chiamata di soccorso proveniente da via Giovanni Battista Sammartini è giunta al 118.

Ragazzo trovato con ferite da taglio a torace e addome

Sul posto, si sono recati gli operatori sanitari, trovando il 23enne con profonde ferite da taglio al torace e all'addome. Stabilizzato sul posto, è stato trasferito in codice giallo al pronto soccorso del Fatebenefratelli, dove non sarebbe in pericolo di vita. Sul luogo dell'aggressione, i sanitari hanno trovato anche una donna che ha riportato qualche lieve contusione all'addome. Allertati, sono usciti anche i carabinieri che ora indagano sull'accaduto. Non è escluso che il responsabile dell'aggressione sia una terza persona sulle cui tracce si sono messi ora i militari.

Tentato omicidio-suicidio, arrestata la donna che ha accoltellato la madre

Intanto, a Brescia, il giudice per le indagini preliminari del tribunale ha disposto l'arresto della donna di 54 anni che nella notte tra l'11 e il 12 agosto ha accoltellato la madre nel sonno prima di tentare il suicidio gettandosi dalla finestra. La 54enne, affetta da una grave forma di depressione, ha colpito diverse volte l'anziana madre prima che il fratello, svegliato dai rumori, intervenisse. Allora, si è lanciata dalla finestra di camera sua, precipitando per circa oltre otto metri. Soccorse, le due donne sono state portate in ospedale. Entrambe non sono in pericolo di vita.