Un sabato sera di controlli da parte della polizia di Milano in zona Navigli. La sera del 24 ottobre gli agenti hanno firmato 11 multe per il mancato uso della mascherina e 2 multe per il mancato rispetto del coprifuoco dalle 23 alle 5 in vigore in Lombardia dalla sera del 22 ottobre. Non solo Navigli: la questura di Milano, con le unità della polmetro e unità cinofili, ha controllato domenica sera 198 persone alla stazione MM2 di Porta Genova, una delle fermate più frequentate dai giovani. Tra queste, due cittadini romeni, entrambi maggiorenni, sono stati portati in questura per accertamenti perché risultati, dopo una prima ricerca sul posto, destinatari di provvedimenti giudiziari riguardanti la permanenza sul territorio nazionale. E ancora: un altro uomo, italiano e anche lui maggiorenne, è stato trovato dagli agenti in possesso di un grammo di eroina. Durante la serata di controlli, proseguiti fino a domenica 25 ottobre, un minorenne è stato denunciato a piede libero per ricettazione perché trovato in possesso di una tessera sanitaria risultata rubata. Così come un cittadino italiano denunciato dall'autorità giudiziaria per porto abusivo di arma da taglio: possedeva un coltello a farfalla della lunghezza complessiva di 22 centimetri.

Hashish e marijuana alla fermata della metro

Tanti i controlli in questo periodo inerenti alle regole anti contagio: sabato scorso sono state undici le multe per il mancato uso della mascherina fino alle due per la violazione del coprifuoco. Controlli che proseguiranno anche nei prossimi giorni. Nella stazione metropolitana gli agenti hanno poi fatto "pulizia". Qui hanno trovato 5 bottiglie di superalcolici, 4 bustine con 7,40 grammi di hashish e 1 bustina con 4,70 grammi di marijuana. Così le forze dell'ordine hanno provveduto al sequestro a carico di ignoti.