1 Giugno 2021
16:26

Maleo, operaio colpito da una violenta scarica elettrica: soccorso con ustioni su metà del corpo

Un uomo di 34 anni è stato trasportato al centro grandi ustioni dopo esser stato colpito da una violenta scarica elettrica. Il 34enne è rimasto folgorato all’interno di una cascina a Maleo (Lodi) mentre era al lavoro in un impianto di biogas. Immediatamente sono scattati i soccorsi: ha riportato ustioni sul 50 per cento del corpo.
A cura di Giorgia Venturini

Ennesimo incidente sul lavoro. Oggi martedì primo giugno un operaio di 34 anni è rimasto folgorato all'interno di una cascina a Maleo, in provincia di Lodi. Stando alle primissime informazioni l'uomo stava intervenendo sulla cabina elettrica di un impianto a biogas quando è stato attraversato da una violenta scarica elettrica. L'uomo è stato soccorso: ha riportato ustioni su oltre il 50 per cento del corpo.

L'uomo trasportato al centro grandi ustioni di Genova

Subito è scattata la macchina dei soccorsi: sul posto è intervenuta un'equipe medica con l'intervento dell'elicottero del 118. Dopo esser stato stabilizzato sul posto è stato trasportato d'urgenza al centro grandi ustioni di Villa Scassi, a Genova. Qui è stato ricoverato, la prognosi resta ancora riservata. Sul posto anche le Forze dell'ordine, ora al lavoro per risalire all'esatta dinamica di quanto accaduto.

Negli ultimi cinque giorni tre morti sul lavoro in Lombardia

Solo ieri un operaio è morto nella fonderia di Torbole Casaglia, in provincia di Brescia. Stando alle primissime informazioni, verso le 13.30 l'uomo, di 55 anni, è precipitato nel vuoto a causa dell'apertura di una botola mentre era al lavoro per pulire un condotto. Subito sono scattati i soccorsi, sul posto è intervenuta equipe medica in elisoccorso ma i medici purtroppo non hanno potuto far altro che confermare il decesso. Nulla sono serviti i soccorsi anche per due operai di Pavia: qui stavano lavorando – probabilmente in una vasca – all'interno dell'azienda "Digima" che si occupa di raccolta e lavorazione dei sottoprodotti della lavorazione. Sembrerebbe che a un certo punto si sia sprigionata una bolla di gas ed entrambi siano stati uccisi da vapori altamente tossici. Si tratta del quinto incidente grave – tre sono i morti e due i feriti – in soli cinque giorni.

Notte violenta a Milano: due uomini aggrediti con bastoni per strada, uno fugge prima dei soccorsi
Notte violenta a Milano: due uomini aggrediti con bastoni per strada, uno fugge prima dei soccorsi
Avvolta dalle fiamme, si precipita in cortile e i vicini la salvano: grave donna di 84 anni
Avvolta dalle fiamme, si precipita in cortile e i vicini la salvano: grave donna di 84 anni
La Procura di Lodi chiede l'archiviazione per i 77 morti di Covid nella Rsa di Mediglia
La Procura di Lodi chiede l'archiviazione per i 77 morti di Covid nella Rsa di Mediglia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni