(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Secondo incidente mortale sul lavoro in Lombardia nel giro di tre giorni. Un uomo di 45 anni è morto nella mattinata di oggi, giovedì 29 ottobre, in una ditta di Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova. La vittima era originaria di Olgiate Olona, in provincia di Varese: era il dipendente di una ditta esterna che stava effettuando dei lavori di manutenzione su un macchinario della Cifa Mixers, azienda che produce betoniere. Stando a quanto ricostruito al momento, l'operaio sarebbe rimasto schiacciato proprio da un pezzo del macchinario che stava riparando.

L'incidente è avvenuto attorno alle 8 nell'impianto lavorativo che si trova in via Solferino, come riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza. Sul posto l'Areu ha inviato un'ambulanza, un'automedica e anche l'elisoccorso, ma l'intervento dei soccorritori si è rivelato inutile. L'operaio è infatti morto sul colpo a causa dei traumi riportati. Spetterà adesso ai carabinieri e agli ispettori della locale Ats (Agenzia per la tutela della salute), intervenuti sul posto assieme ai vigili del fuoco, ricostruire con esattezza cosa sia avvenuto e verificare se tutte le procedure di sicurezza siano state rispettate.

Due giorni fa un altro incidente mortale sul lavoro: operaio 53enne morto Lissone

Si tratta del secondo incidente mortale sul lavoro in pochi giorni in Lombardia. Martedì un altro operaio di 53 anni, Fabrizio Iozzo, è morto in una ditta di Lissone, in provincia di Monza e Brianza. Stava lavorando nei pressi di un grosso macchinario, un rullo compressore, all'interno di una ditta che si occupa di rivestimenti quando per cause da accertare è rimasto schiacciato dal rullo.