Le speranze di famigliari e amici sono durate meno di 48 ore, il tempo in cui Nicolò Grillo, ragazzo 26enne di Seregno, in provincia di Monza e Brianza, ha lottato tra la vita e la morte. Purtroppo però martedì mattina il cuore del giovane ha smesso di battere. Fatale a Nicolò un incidente avvenuto nel pomeriggio di domenica 9 maggio a Corteno Golgi, in provincia di Brescia. Il ragazzo stava percorrendo in sella alla sua moto la strada statale 39, assieme ad amici motociclisti, quando all'altezza di una curva, forse nel tentativo di schivare un'auto proveniente dal senso di marcia opposto, è caduto rovinosamente sull'asfalto. Nicolò era stato soccorso dal 118 e trasportato con l'elicottero all'ospedale di Sondrio, dove i medici gli avevano riscontrato un grave trauma cranico e la frattura del femore. Purtroppo, però, ieri mattina il giovane è morto.

Il ricordo dei colleghi di università e degli amici

Grande il dolore dei famigliari e degli amici. La sorella Alice ha condiviso su Facebook un ricordo del fratello, appassionato motociclista, scritto da un giornalista della testata Motorbox con cui Nicolò aveva trascorso gli anni dell'Università, alla Cattolica di Milano. La foto di copertina del profilo Facebook del 26enne immortala ancora il momento della laurea, con la corona di alloro nel cortile dello storico edificio di largo Gemelli, a Milano. "Chiunque abbia avuto l’onore di conoscerlo in questi giorni versa una lacrima per lui", ha scritto un'amica. Nicolò lascia, oltre alla sorella, i genitori, la nonna e la fidanzata, oltre a tutti gli altri parenti e amici. L'ultimo saluto è in programma domani a Seregno: nel pomeriggio, all'interno della Basilica di San Giuseppe, si terranno i funerali del ragazzo.