14 Gennaio 2022
9:09

Imprenditore ottiene i ristori per le imprese in crisi, mentre conduce una vita di lussi: denunciato

La polizia di Varese ha denunciato e sequestrato beni a un imprenditore, residente a Saronno, che aveva ottenuto anche i ristori per le imprese in crisi pur conducendo una vita tra agi e lussi.
A cura di Ilaria Quattrone

Gli sono stati sequestrati beni e immobili per un valore di circa quindici milioni di euro: è successo a un imprenditore, originario della provincia di Napoli, ma residente a Saronno. L'uomo avrebbe ottenuto indebitamente sia bonus edilizi, ma anche i ristori per le imprese in crisi pur conducendo una vita di agi e lussi. Secondo le indagini della polizia di Varese, sarebbe arrivato a spendere anche ottomila euro per comprare abiti e accessori.

L'uomo era già stato condannato per reati finanziari

Le indagini sono state condotte dagli agenti della divisione anticrimine che, coordinati dal Servizio centrale anticrimine del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, hanno analizzato la storia personale e patrimoniale dell'imprenditore. L'uomo, già in passato, aveva ricevuto delle condanne per reati finanziari e contro le persone. Inoltre ha un debito con lo Stato di circa 17 milioni di euro. Per tutti questi motivi, il Questore di Varese su disposizione del tribunale di Milano ha proceduto con la confisca. L'uomo, oltre a disporre di beni immobiliari e mobiliari, aveva anche delle quote societarie. I guadagni erano stati intestati a dei prestanome, per evitare che venissero sottratti a causa di sequestri penali e di prevenzione.

Gli acquisti e la vita tra agi e lusso

I guadagni ottenuti dai bonus sono ancora da calcolare, ma solo per il 2021 ammonterebbero a circa sette milioni di euro. Oltre ai bonus edilizi, è riuscito anche ad ottenere i ristori destinati a imprenditori e aziende in difficoltà a causa della pandemia. Dalle indagini, è emerso che l'uomo aveva dichiarato di vivere in una palazzina umile, ma in realtà viveva in una villa con piscina insieme alla famiglia. Inoltre era un assiduo cliente e frequentatore di negozi e ristoranti di lusso. Recentemente aveva trascorso le vacanze di Natale in un hotel a cinque stelle in una rinomata meta di vacanze alpine e aveva anche acquistato una Mercedes Benz modello GLC e una Porsche Cayenne turbo hybrid. In totale sono stati sequestrati 72 fabbricati, 22 terreni, tre autovetture, quattro autocarri, più di 20 orologi di lusso, diversi gioielli, trenta rapporti bancari e finanziari, sette società e 65mila euro in contanti.

Ha un malore mentre nuota nel lago di Pusiano: è in gravissime condizioni, lotta tra la vita e la morte
Ha un malore mentre nuota nel lago di Pusiano: è in gravissime condizioni, lotta tra la vita e la morte
Lavoratori in nero a 1,50 euro all'ora: denunciato imprenditore bergamasco
Lavoratori in nero a 1,50 euro all'ora: denunciato imprenditore bergamasco
Si ribalta in una scarpata mentre guida il trattore: morto l'imprenditore Giandomenico Bozza
Si ribalta in una scarpata mentre guida il trattore: morto l'imprenditore Giandomenico Bozza
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni