"Ridatemi l'hard disk con le foto dei miei cari che non ci sono più". È l'appello di una donna che a Bergamo nella notte tra mercoledì 9 e giovedì 10 settembre si è vista derubare da ladri che hanno rotto il vetro del finestrino della sua auto e le hanno portato via lo zaino, con all’interno il computer, documenti, denaro e soprattutto due hard-disk con foto e ricordi insostituibili. La vittima del furto si è rivolta all'Eco di Bergamo per diffondere il suo appello.

Le rubano lo zaino dalla macchina, l'appello di una donna: Ridatemi le foto dei miei cari che non ci sono più

L'episodio si è verificato nei pressi del ristorante Farina & Co., a Bergamo. "Eravamo a cena, abbiamo parcheggiato nei pressi del ristorante ed è stata una dimenticanza quella di lasciare lo zaino in vista: abbiamo due bambini piccoli e piangevano", ha spiegato la donna su Facebook. "Hanno rubato lo zaino da lavoro di mio marito con dentro un portatile Apple, documenti vari, soldi e due hard disk con le foto di nostra figlia quando era piccola. Vi prego, vi chiedo un aiuto. Se potessero solo restituirci l’hard disk: ci sono troppi ricordi lì dentro, anche di persone che non vi sono più".

Trafugati anche documenti medici e ricordi: nessun valore economico, ma grande importanza affettiva

La donna chiede la restituzione dell’hard disk nero presso la sede de L’Eco di Bergamo. Si tratta infatti di un oggetto dal valore economico basso, ma di grande importanza per la sua famiglia. "All’interno dello zaino ci sono anche dei referti medici importanti per le visite mediche che sto facendo: vi prego, restituitecele", ha concluso la donna.