Andrea Rota, il 72enne scomparso
in foto: Andrea Rota, il 72enne scomparso

Il corpo di Andrea Rota è stato trovato oggi pomeriggio – mercoledì 9 giugno – nella zona di Brumano, al confine tra le province di Bergamo e Lecco. Il 72enne era uscito sabato scorso per un'escursione, ma non si avevano più avute sue notizie. Da quel momento erano quindi partite le ricerche culminate oggi con il ritrovamento del cadavere.

L'uomo era stato visto per l'ultima volta nella zona della Cima Quarenghi

Rota – residente ad Albano Sant'Alessandro – era partito per un'escursione. Ai suoi famigliari non aveva detto dove si stava dirigendo. Appena denunciato il suo mancato rientro, sono partite le ricerche condotte dal personale della sesta delegazione orobica del soccorso alpino con le stazioni di Valle Imagna, Valle Brembana e Oltre Il Colle. Alcune persone hanno raccontato di averlo visto per l'ultima volta nella zona della Cima Quarenghi – La Passata. Insieme alle operazioni dei soccorsi, è partita una campagna di ricerca sui social network.

Alcuni suoi effetti personali trovati vicino al canale

Per giorni le ricerche si sono concentrate su una vasta area, per poi perlustrare la zona del Resegone. Le forze dell'ordine hanno infatti trovato questa mattina la sua Renault Clio parcheggiata nei pressi della chiesa di Brumano. Dopodiché sono stati trovati alcuni effetti personali vicini a un canale. I soccorsi sono quindi scesi nella zona e hanno così ritrovato il cadavere. Probabilmente, secondo le ricostruzioni, il 72enne è scivolato sul versante sud-ovest. Sul posto anche il personale dell'Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia per costatarne il decesso.