1.366 CONDIVISIONI
28 Aprile 2022
9:08

Anziana spara 5 colpi di pistola ai vicini dopo un litigio a Treviglio: morto un uomo, ferita la moglie

Una donna ha sparato cinque colpi di pistola contro i vicini. È successo questa mattina a Treviglio. Un uomo è morto, mentre la compagna è ferita a una gamba ed è in pericolo di vita.
A cura di Enrico Spaccini
1.366 CONDIVISIONI
Luigi Casati con il cane
Luigi Casati con il cane

Una donna anziana ha sparato cinque colpi di pistola ai vicini dopo un litigio nella periferia nord di Treviglio (in provincia di Bergamo). È accaduto nella mattinata di giovedì 28 aprile, intorno alle 7:40 in via Brasside. Un uomo, Luigi Casati (64 anni) è morto con ferite al viso e al petto, mentre la moglie Monica Leoni (58 anni) è rimasta ferita gravemente a una gamba ed è stata trasportata d'urgenza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in pericolo di vita. La donna ritenuta responsabile, Silvana Erzemberger (71 anni) dell'omicidio è stata fermata. Come rivelato a Fanpage.it, questa mattina i due coniugi stavano uscendo per andare a fare un giro in moto, quando sono stati raggiunti dalla vicina che gli ha sparato. Una vicina di casa avrebbe visto dal balcone di casa sua l'uomo già a terra con la moglie in ginocchio, mentre la 71enne sembrava volesse sparare ancora ma la pistola era ormai scarica. Ora è in caserma in stato di fermo.

Il figlio Emanuele: "Minacciati più volte"

"Questa storia andava avanti da anni – ha raccontato Emanuele, figlio della coppia – I miei genitori erano stati minacciati più volte". Secondo le prime ricostruzioni, infatti, tra i vicini ci sono stati già in passato diverbi sulla gestione di un cane. Cosa che ha portato anche ad almeno una denuncia. Nella mattinata, era scoppiata una discussione tra il 64enne e la vicina appena fuori dalla palazzina. A un certo punto, la donna sarebbe rientrata in casa a prendere la pistola (regolarmente detenuta) per poi uscire e sparare all'uomo. Sentiti gli spari, la moglie sarebbe scesa in strada per soccorrere il marito, ma la vicina avrebbe poi sparato anche a lei. Sul posto, oltre alle ambulanze, all'automedica e all'elicottero del 118, sono arrivati anche i carabinieri di Treviglio per ricostruire le dinamiche della vicenda. In mattinata, si è presentato anche il sindaco Juri Imeri.

Carabinieri al lavoro al condominio di via Brasside a Treviglio
Carabinieri al lavoro al condominio di via Brasside a Treviglio

Le liti tra vicini

Questa di Treviglio sembra essere l'ennesimo caso di lite tra vicini che termina con almeno un ferito o, addirittura, un decesso. Una settimana fa, a Busto Arsizio (Varese), due ottantenni avevano discusso per vecchie ruggini mai dimenticate. Uno dei due ha deciso di salire in macchina e provare a investire l'altro. L'82enne, per evitare l'impatto, è caduto battendo la testa sull'asfalto. Altri vicini hanno assistito alla scena e hanno chiamato subito i soccorsi. Trasportato d'urgenza all'ospedale di Legnano, è stato dichiarato fuori pericolo di vita, nonostante avesse riportato alcuni traumi. Ancora prima, a Quinzano (Brescia), due condomini dello stesso palazzo in via Cadorna hanno avuto in diverbio. Uno stava lavorando davanti a un contatore dell'edificio e l'altro, per paura che potesse danneggiare il suo, è intervenuto per fermarlo. A quel punto, è stato ferito con un colpo di cacciavite in modo accidentale. È stato però necessario l'intervento del 118 e il trasferimento alla clinica Città di Brescia.

Articolo in aggiornamento.

1.366 CONDIVISIONI
Treviglio, trovato il cadavere di un uomo nel parcheggio per i camion
Treviglio, trovato il cadavere di un uomo nel parcheggio per i camion
Spara due colpi con la pistola, poi si barrica in casa: arrestato dopo due ore
Spara due colpi con la pistola, poi si barrica in casa: arrestato dopo due ore
Napoli, uomo di 66 anni ucciso a colpi di pistola a Soccavo
Napoli, uomo di 66 anni ucciso a colpi di pistola a Soccavo
18.925 di Fanpage.it Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni