"Grande preoccupazione per il pranzo di Natale…Preoccupatevi di non farlo in ospedale o magari di farli mai più, i pranzi". Elena Pagliarini, infermiera del pronto soccorso dell’ospedale di Cremona protagonista di una delle foto simbolo della lotta al Coronavirus la scorsa primavera, ha commentato così sui social il dibattito sulle festività natalizie in arrivo.

La preoccupazione dell'infermiera della foto simbolo

Con tono sarcastico, ma anche con estrema serietà, l'infermiera che è stata premiata dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha condiviso il suo avvertimento. "Sono molto arrabbiata e preoccupata: non vorrei ritrovami dopo, per terza volta, a rivedere le stesse scene. Anch’io ho una famiglia con la quale vorrei stare, ma non lo farò, non quest’anno. il Natale lo trascorrerò in corsia, ho già dato la mia disponibilità".

"Mi spaventa il comportamento della gente"

L'infermiera cremonese ha quindi aggiunto: "Sono felice per le riaperture di negozi e ristoranti, ho molti amici che lavorano in quei settori, ma quello che mi spaventa è il comportamento della gente: chiedo solo di avere buon senso".

L'immagine dell'infermiera distrutta dalla fatica, accasciata su una scrivania con ancora addosso camice e dispositivi di sicurezza, era stata pubblicata da "Nurse Times", giornale specializzato in informazione sanitaria, ed era stata condivisa da decine di migliaia di persone. "Quella notte ero stremata, scusate se sono crollata prima della fine del turno", aveva poi spiegato Pagliarini, che in seguito aveva anche contratto il Covid. A giugno il presidente Mattarella ha insignito dell’onorificenza di Cavaliere al merito Elena Pagliarini.