Per il secondo giorno di fila i nuovi casi di coronavirus in Lombardia hanno superato quota 1000. Oggi i nuovi pazienti positivi sono 1032 su 15.590 tamponi effettuati come riportato dal bollettino emesso poco fa dalla Regione Lombardia. Sale ancora il rapporto tra tamponi e positivi: se ieri era del 4,97% oggi è del 6,6%. Sono tre i nuovi decessi di pazienti Covid positivi, così che il numero di morti nella regione dall'inizio della pandemia ha raggiunto quota 16.985.

I pazienti ricoverati sono 433, +25 su ieri, e aumentano anche i pazienti in condizioni più che si trovano ricoverati in terapia intensiva che sono saliti a 48 (+4). Numeri importanti, che fanno tornare indietro ai giorni del lockdown. I dimessi e i guariti hanno raggiunto quota 83.190, aumentando di +202 unità, di cui 1.449 dimessi e 81.741 guariti. Continuano a crescere e a preoccupare soprattutto i casi in provincia di Milano che sono oggi 460, di cui 202 solo a Milano città.

I nuovi in Lombardia: casi per provincia per provincia

Milano: 460, di cui 211 a Milano città

Bergamo: 29

Brescia: 72

Como: 36

Cremona: 35

Lecco: 13

Lodi: 17

Mantova: 10

Monza e Brianza: 143

Pavia: 103

Sondrio: 11

Varese: 58

L'appello di Mattia, guarito a 19 anni dal covid

Oggi Mattia Guarnieri, guarito dal coronavirus dopo la terapia intensiva e essere stato intubato, è tornato a rivolgersi ai suoi coetanei raccomandando prudenza e il rispetto delle regole. "Lo dico ai miei coetanei, forse in questo sono un po’ un influencer: la mascherina e il distanziamento sono le uniche armi che abbiamo per non rivedere quelle corsie d’ospedale – spiega Mattia in un'intervista – dopo le dimissioni, quando non mi reggevo in piedi, ho pensato che forse la gravità del Covid la capisce solo chi l’ha provato. Non auguro a nessuno ciò che ho passato, ma se vivi un’esperienza così la mascherina la metti ovunque".