5.289 CONDIVISIONI
Covid 19
3 Novembre 2020
10:48

Como, ospedale Valduce: “Reparto Covid e pronto soccorso pieni, non sappiamo dove mettere i malati”

L’ospedale Valduce di Como chiede aiuto. I 31 posti letto del reparto Covid sono già tutti pieni e altri 12 malati sono stati ricoverati in pronto soccorso nell’attesa che si liberino letti. “Abbiamo chiesto ad altri ospedali della zona, ma per il momento non accolgono i nostri pazienti. Ieri abbiamo chiesto ad Areu di non far arrivare più ambulanze. Ma i malati aumentano di giorno in giorno”, ha confermato a Fanpage.it un portavoce della struttura.
A cura di Giorgia Venturini
5.289 CONDIVISIONI
Foto di repertorio
Foto di repertorio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"Siamo in grandissimo affanno. Stiamo facendo fatica a ricoverare malati. Non sappiamo più dove metterli". È il grido di aiuto quello che arriva dall'ospedale Valduce di Como. Qui la situazione peggiora di giorno in giorno: i 31 posti letto del reparto Covid sono già tutti occupati, ma nuovi positivi continuano ad arrivare. "Ma non c'è posto. Altri 12 ricoverati sono fermi al pronto soccorso in attesa che si liberino posti letto", spiegano a Fanpage.it dall'ospedale.

Pronto soccorso del Valduce di Como pieno: l'ospedale chiede di non portare più pazienti

Ieri il Valduce ha dichiarato il default, ovvero ha chiesto ad Areu, l'Azienda Regionale Emergenza Urgenza, di non far più arrivare pazienti, ma senza successo. Inoltre ci sono anche le persone che arrivano con mezzi propri. "Stiamo chiedendo aiuto ad altri ospedale della zona ma nessuno per il momento si è reso disponibile. E il via vai di ambulanze non manca". Dall'ospedale fanno sapere che preoccupa anche la situazione in terapia intensiva dove ci sono sia malati Covid che non, "ovviamente accuratamente separati".

Solo ieri nel Comasco 733 nuovi casi: è una delle province più colpite

A Como la situazione inizia a preoccupare. Solo nella giornata di ieri 2 novembre sono stati registrati 733 nuovi casi posizionando il Comasco al terzo posto, dopo Milano e Monza, tra le province con più contagi in 24 ore. Fino ad arrivare al picco dello scorso 30 novembre quando i tamponi positivi erano 890. Numeri ben più gravi rispetto ai mesi precedenti: in primavera la provincia comasca era stata solo in parte sfiorata dal virus, mentre ora si trova nel centro della pandemia insieme alle confinanti province di Varese e Monza, epicentro del virus.

5.289 CONDIVISIONI
31646 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni