192 CONDIVISIONI
16 Maggio 2022
14:26

Omicidio di Vanzaghello, il padre riconosce la vittima dai tatuaggi

Si chiamava Tai, era un nordafricano di 34 anni senza fissa dimora. A riconoscerlo il padre, arrivato dal Marocco per mettersi sulle tracce del figlio. La polizia aveva diffuso le immagini dei suoi tatuaggi per aiutare l’identificazione.
A cura di Francesca Del Boca
192 CONDIVISIONI
Una delle immagini dei tatuaggi diffuse dalla Procura di Busto Arsizio
Una delle immagini dei tatuaggi diffuse dalla Procura di Busto Arsizio

Si chiamava Tai e aveva 34 anni. Ha un volto e un'età il cadavere ritrovato sabato 7 maggio in una piazzola di sosta tra Vanzaghello e Lonate Pozzolo, nei pressi dell'aeroporto di Malpensa, seminudo e con gli evidenti segni di un brutale pestaggio. Per agevolarne l'identificazione, la questura di Varese e la Procura di Busto Arsizio avevano diffuso giorni fa le immagini dei tatuaggi sparsi sul corpo del giovane, un nordafricano senza fissa dimora: a riconoscerli il padre, arrivato dal Marocco per mettersi alla ricerca del figlio, che nei giorni scorsi si era presentato ai carabinieri di Corsico per denunciarne la scomparsa.

La ricostruzione

Secondo gli inquirenti, il delitto è legato allo spaccio di droga della zona. Sul volto tumefatto del giovane trovato senza vita a Vanzaghello sono presenti scottature di sigaretta e su tutto il corpo lividi, segnali di botte e violenti traumi (tra cui le gambe fracassate, verosimilmente da una macchina che l'ha investito prima o dopo la morte): quasi un'esecuzione, un regolamento di conti. Una delle ipotesi in campo è che la faccenda sia collegata all'omicidio di Rescaldina, nel Milanese, dove lo scorso 2 aprile un ventiquattrenne marocchino era stato freddato con un colpo di pistola alla testa.

192 CONDIVISIONI
Omicidio-suicidio a Vanzaghello, l'ipotesi di una relazione tra assassino e vittima
Omicidio-suicidio a Vanzaghello, l'ipotesi di una relazione tra assassino e vittima
Omicidio-suicidio a Vanzaghello, si cercano risposte nei cellulari dell'assassina e della vittima
Omicidio-suicidio a Vanzaghello, si cercano risposte nei cellulari dell'assassina e della vittima
Ipotesi omicidio-suicidio per la morte di Franco Deidda e Daniela Randazzo a Vanzaghello (Milano)
Ipotesi omicidio-suicidio per la morte di Franco Deidda e Daniela Randazzo a Vanzaghello (Milano)
Maxi incendio in zona Porto di Mare a Milano, avvistato il fumo da ogni parte della città
Maxi incendio in zona Porto di Mare a Milano, avvistato il fumo da ogni parte della città
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni