immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

Tragico incidente lungo la linea ferroviaria all'alba di oggi, sabato 1 agosto. Un uomo di 60 anni è stato travolto da un treno all'altezza di un passaggio a livello a Corte Franca, in provincia di Brescia.

Uomo travolto da un treno sulla linea Brescia-Iseo-Edolo: morto poco dopo l'arrivo dei soccorritori

L'investimento è avvenuto alle 6.40 sui binari della tratta Brescia-Iseo-Edolo. Immediatamente sono scattati i soccorsi. Come riporta l'Azienda regionale emergenza e urgenza (Areu), sul posto, in via Risorgimento, sono accorse un'ambulanza e un'automedica in codice rosso. Tutti i tentativi di rianimare la vittima dell'incidente sono però risultati vani. Il ferito è deceduto dopo circa un'ora. Troppo gravi le ferite riportate nell'impatto con il locomotore. Il macchinista, infatti, si è trovato di fronte l'uomo all'improvviso e non ha avuto il tempo di frenare.

Da chiarire la causa dell'investimento: ipotesi incidente o gesto volontario

In pochi minuti sono arrivati anche i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della Compagnia di Chiari. Al momento non è chiara la causa dell'accaduto. I militari indagano per comprendere se si sia trattato di un incidente, forse dovuto a distrazione, o piuttosto a un gesto volontario.

Trenord: sulla linea ritardi medi di due ore

Gravi i disagi per il traffico ferroviario. Trenord in una nota sul suo sito spiega che "a causa di un investimento di persona in linea tra le stazioni di Borgonato Adro e Bornato Calino e il conseguente intervento delle Autorità competenti per gli opportuni rilievi, i treni della linea sono previsti con ritardi medi di 2 ore. Possibili variazioni di percorso e cancellazioni.