12 Ottobre 2021
16:46

Ballottaggio elezioni Varese Galimberti-Bianchi: il 17 e 18 ottobre si vota per il sindaco

Il 17 e il 18 ottobre i cittadini di Varese dovranno votare al ballottaggio per scegliere chi sarà il sindaco della loro città. Al secondo turno sono arrivati il primo cittadino uscente e volto del centrosinistra Davide Galimberti e il candidato del centrodestra Matteo Bianchi, deputato della Lega.
A cura di Simona Buscaglia

A Varese il ballottaggio per decidere chi sarà il prossimo sindaco della città avverrà domenica 17 e lunedì 18 ottobre. La sfida sarà tra Davide Galimberti, primo cittadino uscente e volto del centrosinistra, al primo turno in vantaggio con il 48 per cento delle preferenze, e lo sfidante Matteo Bianchi, candidato della Lega per il centrodestra, che il 3 e 4 ottobre aveva raggiunto il il 44 per cento delle preferenze. Il nome di Bianchi era stato deciso dopo la rinuncia di Roberto Maroni. Alle loro spalle, erano arrivati Daniele Zanzi con il 2,6 per cento, Carlo Alberto Coletto con il 2,08, Caterina Cazzato con l'1,1,  Francesco Tomasella con lo 0,83 e Giuseppe Pittaresi con lo 0,48.

Il commento dei due candidati dopo i risultati elettorali al primo turno

Galimberti una volta annunciato il risultato del primo turno aveva ringraziato sui social i "15.693 varesini che hanno deciso di continuare ad essere parte del cambiamento e non dell’immobilismo" aggiungendo "Ora manca l’ultimo sprint: insieme, possiamo continuare a costruire il futuro di Varese con metodo, concretezza, serietà e dedizione". Il candidato del centrodestra Matteo Bianchi aveva invece scritto su Facebook: "Grazie di cuore ai quasi quindicimila varesini che hanno scelto di dare fiducia a me, alla squadra del centrodestra e alle nostre proposte per il futuro di Varese. La sfida ora è coinvolgere quel 50 per cento di cittadini che non sono andati a votare, renderli partecipi della nostra visione di città".

Quando e come si vota al ballottaggio

Il ballottaggio a Varese si svolgerà il 17 e 18 ottobre. Durante la prima giornata i seggi resteranno aperti tutto il giorno, dalle ore 7 alle ore 23, mentre il giorno dopo sarà possibile votare fino alle ore 15. Al ballottaggio la modalità di voto non contempla il voto disgiunto, ovvero la possibilità di scegliere una lista collegata ad un candidato diverso da quello votato. Verrà consegnata una scheda con i nomi dei due sfidanti in cui saranno indicate le liste collegate su cui si deve tracciare un simbolo sul nome di uno dei due. Le liste che sostengono i due sfidanti potrebbero essere di più di quelle presenti sulla scheda elettorale del 3 e 4 ottobre perché la legge consente, entro 7 giorni dal primo turno, di raggiungere apparentamenti per fortificare le candidature.

Covid, Fontana: "Se non ci saranno miglioramenti è molto probabile si passi in zona gialla"
Covid, Fontana: "Se non ci saranno miglioramenti è molto probabile si passi in zona gialla"
Sala chiama in Comune l'ex candidata del M5s Pavone. De Rosa: "Dialogo aperto per le Regionali"
Sala chiama in Comune l'ex candidata del M5s Pavone. De Rosa: "Dialogo aperto per le Regionali"
Usuelli: "Mancanza di pianificazione vergognosa in Lombardia, riaprire subito i Covid hotel"
Usuelli: "Mancanza di pianificazione vergognosa in Lombardia, riaprire subito i Covid hotel"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni