Update – articolo aggiornato l'1 marzo 2021

Cessato allarme dopo giorni in provincia di Varese, dove la scomparsa di Aurora, una ragazza di 16 anni che aveva fatto perdere le sue tracce dopo essersi allontanata da una struttura protetta di Bodio Lomnago, aveva tenuto in apprensione i suoi famigliari e non solo. La ragazzina è stata ritrovata sana e salva, come comunicato dalla madre: "Sta bene, è sana e salva, solo spaventata e stanca" ha scritto la donna su Facebook.

Aurora scomparsa a 16 anni da Bodio Lomnago, l'appello della famiglia per ritrovarla

Era stata la stessa mamma della ragazzina a diffondere questo messaggio sui social network, chiedendo aiuto per ritrovarla: "Ciao a tutti un messaggio d'urgenza, è scomparsa mia figlia da Bodio (Varese). Lei si chiama Aurora, è alta 1.65, capelli neri lunghi, occhi azzurri. Per favore chi la vedesse in giro contattatemi al numero 3xxx oppure la caserma". La mamma, spaventata per l'allontanamento della figlia, aveva invitato chiunque avesse incontrato la ragazza, avesse avuto sue notizie o informazioni utili a rivolgersi alle forze dell'ordine.

La ragazza era scomparsa da una struttura protetta

Secondo quanto riferito da VareseNews, la scomparsa della 16enne era stata notata attorno alle 8 di venerdì 26 febbraio, dal personale della struttura dove era ospitata. Subito avvisati il sindaco di Bodio e la famiglia di Aurora, oltre alle forze dell'ordine. Secondo il racconto della madre, la giovane avrebbe manifestato l’intenzione di andarsene dalla struttura e di tornare a casa, ma non era mai arrivata all'abitazione di famiglia Cugliate Fabiasco. L'appello dei famigliari di Aurora era stato condiviso in poche ore da centinaia di persone residenti nella zona della provincia di Varese e non solo. La speranza di tutti era che la ragazzina potesse tornare a casa o venire rintracciata subito. Speranza che dopo giorni si è avverata.