La pioggia di queste ore sta colpendo pesantemente l’Emilia Romagna, e in particolare preoccupa la situazione a Modena. Fiumi Secchia e Panaro e il torrente Tiepido sorvegliati speciali in queste ore nel Modenese a causa dell'allerta maltempo e la piena in transito considerata rilevante. A Marzaglia questa mattina alle 5 si è tenuta una nuova riunione del Centro coordinamento soccorsi indetta dalla Prefettura per fare il punto sulle misure precauzionali attivate. Al momento i comuni maggiormente interessati dall'ondata di piena sono Modena, Campogalliano, Soliera, Bastiglia, Bomporto. Il sindaco di Campogalliano ha disposto già nella serata di domenica provvedimenti di evacuazione di residenti nell'area a valle della cassa di espansione e in provincia sono stati chiusi diversi ponti (Ponte Alto, dell'Uccellino, del Navicello, Curtatona, Gherbella) e disposta per ragioni di sicurezza la chiusura delle scuole di Sozzigalli, Bastiglia e Sorbara. La popolazione inoltre, per motivi precauzionali, è invitata a portarsi ai piani alti delle abitazioni.

Allerta meteo arancione in Emilia Romagna – L'allerta meteo in Emilia-Romagna già in vigore per domenica è stata estesa a tutta la giornata odierna, lunedì 13 maggio. L'ultimo bollettino dell'Arpae segnala criticità idraulica, idrogeologica e per temporali da bollino arancione, moderato, su Romagna, Emilia orientale e pianura emiliana centrale. Persistono precipitazioni intense mentre i venti sono ancora sostenuti sul crinale appenninico, sulla costa e sulla Romagna. Anche il mare è molto mosso. In Emilia Romagna già dalla serata di sabato si sono registrati disagi, con interventi dei vigili del fuoco, per vento forte e alcuni temporali, ma fortunatamente non si sono registrate particolari criticità o feriti.

Fiume lambisce i binari: sospesa la linea Bologna-Rimini – A causa del maltempo la linea ferroviaria Bologna-Rimini è interrotta tra Cesena e Forlì. La misura è stata presa alle 7.50 del mattino precauzionalmente in seguito alla piena del Savio che sta lambendo i binari che corrono su un ponte, quasi completamente sommerso dall'acqua. Sospesa la circolazione dei treni a lunga percorrenza e regionali. I tecnici di Rfi sono al lavoro per i monitoraggi ed è in corso la riprogrammazione dei treni, con possibili deviazioni, cancellazioni e servizi bus.