È morta a soli 51 anni al termine di una breve malattia, lasciando sotto choc la sua famiglia, in primis i suoi due figli, i colleghi e i milioni di spettatori che ogni giorno la seguivano sulla BBC. È lutto nel Regno Unito per la scomparsa di Dianne Oxberry. Diventata famosa prima sulle frequenze radio e poi per aver condotto in tv le previsioni meteo per più di 20 anni per la BBC North West, è deceduta all'ospedale di Manchester nella mattinata di ieri, giovedì 10 gennaio. Dianne ha lavorato fino alla metà dello scorso mese di dicembre, quando le sue condizioni di salute sono improvvisamente peggiorate: le era stata diagnosticata una forma aggressiva di cancro. "Era una moglie e madre straordinaria – ha detto il marito, il cameraman Ian Hindle -. È stata fonte di ispirazione per tutti coloro che l'hanno accolta nelle loro case come se fosse una di famiglia. Lascia un vuoto incolmabile, ma vivrà per sempre nei nostri cuori".

Increduli anche i suoi colleghi. Uno di loro, Simon King, è scoppiato in lacrime mentre era in onda venerdì mattina ricordando Dianne durante l'annuncio delle previsioni meteo. "Sono devastato. È successo tutto troppo in fretta", ha detto ai suoi spettatori. La co-conduttrice, Rachel Burden, ha aggiunto: "Ha fatto risplendere il sole in tutti noi, ci mancherà tantissimo". In effetti, il cancro ha portato via Dianne in pochissimo tempo. A metà dicembre la 51enne lavorava ancora, aveva partecipato poco prima ad una corsa di beneficenza ed era attiva sui social network. L'ultimo messaggio pubblicato su Twitter risale a poco prima di Natale, quando aveva augurato buone feste ai suoi fan. "Ha avuto una carriera notevole – ha commentato la notizia Helen Thomas, direttrice di BBC England -. Era una meteorologa brillante che ha saputo anche dimostrare di saper fare giornalismo di qualità. Ma soprattutto era una donna e una mamma adorabile, una delle stelle più luminose della nostra emittente".