Conflitto in Ucraina
7 Giugno 2022
06:01
AGGIORNATO07 Giugno

Le notizie del 7 giugno sulla guerra in Ucraina

Cosa è successo nel 104esimo giorno di guerra in Ucraina. La Russia bombarda Kharkiv  e continua l'offensiva anche a Severodonetsk: "Abiamo il 97% di Lugansk". Zelensky: “A Severodonetsk resistiamo, ma i russi sono più potenti”. Si cerca accordo preliminare sul grano tra Turchia e Russia,  Kiev: "Servono sei mesi per sminare il mar Nero". L'ex presidente russo Medvedev contro l'Occidente: "Finché sono vivo farò di tutto per farli sparire", Di Maio: "Gravi minacce, alimenta campagna d'odio".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
07 Giugno
22:19

Merkel: Putin mi disse che la caduta dell'Urss era catastrofe del XX secolo

"Si può dire che quando ho visitato Putin a Sochi, nel 2007, nella famosa visita con il cane, lui ha detto che la caduta dell'Unione sovietica sia stata la peggiore catastrofe del Ventesimo Secolo. Io gli risposi che per me era stato uno degli eventi più belli della mia vita". Lo ha detto Angela Merkel, nella prima intervista rilasciata dopo la fine del suo ultimo mandato. Angela Merkel si è detta "sconfortata, come molti altri" per quanto sta avvenendo in Ucraina. "Il 24 febbraio è stata una cesura e mi ci soffermo molto", ha affermato l'ex cancelliera tedesca intervistata da Der Spiegel.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
21:43

Bombardati due ospedali a Severodonetsk e Rubizhne 

Immagini satellitari mostrate dalla Cnn documentano il bombardamento da parte russa di due ospedali nel Donbass ucraino, uno a Severodonetsk e l'altro a Rubizhne. Nella prima città, dove le forze ucraine stanno cercando di respingere i russi, si vedono vari edifici distrutti nel complesso ospedaliero, distinguibile per una croce rossa dipinta sul tetto. A Rubizhne, oltre all'ospedale è stato distrutta una vicina fabbrica farmaceutica.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
21:30

Aiea: "Livelli radiazione attorno a Chernobyl in linea con quelli precedenti al conflitto"

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica ha fatto sapere che, dai dati a disposizione finora, i livelli di radiazioni nell'area della centrale nucleare di Chernobyl sono simili a quelli registrati prima dell'inizio della guerra.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
21:16

Merkel: "Non mi rimprovero di aver tentato con Putin"

"È una grande tristezza che non sia riuscito, ma non mi rimprovero di aver tentato". Lo ha detto Angela Merkel, nella prima intervista rilasciata a Berlino "fuori servizio", a proposito dei tentativi di trattativa con Putin, svolti insieme al presidente francese, per arrivare agli accordi di Minsk sull'Ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
07 Giugno
20:58

Kiev: le truppe russe stanno cercando di bloccare l'autostrada Lisichansk-Bakhmut

Il capo dell'amministrazione regionale di Lugansk, Sergei Gaidai, nel suo canale telegramma riferisce che le truppe russe stanno cercando di catturare Severodonetsk e tagliare in due l'autostrada Lisichansk-Bakhmut. "Il centro regionale di Severdonetsk è difficile da mantenere, Lisichansk è sotto pesanti bombardamenti con armi pesanti di grosso calibro. Mirano deliberatamente a luoghi dove le persone possono nascondersi", scrive Gaidai. Secondo il governatore, i difensori ucraini hanno bisogno di artiglieria a lungo raggio in grado di respingere le truppe russe in modo che non possano bombardare le città.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
20:31

Russi processano britannici catturati a Mariupol: rischiano pena morte

Rischiano la pena di morte i due cittadini britannici Aiden Aslin e Shaun Pinner, catturati dalle milizie filo russe mentre combattevano insieme ai soldati ucraini a Mariupol. Lo hanno affermato i pubblici ministeri dell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk, dove oggi ha avuto inizio il processo a loro carico. Sono accusati di "terrorismo" e di aver combattuto come "mercenari". Loro si sono difesi affermando di essere soldati dell'esercito regolare ucraino e per questo hanno chiesto di venire trattati come prigionieri di guerra. I due imputati britannici sono apparsi, insieme al detenuto marocchino Ibrahim Saadun, seduti in una gabbia dell'aula, come mostra un video diffuso sui canali di social media filo-russi.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
20:08

Podolyak esorta gli ucraini: "Imparate a vivere in stato di guerra permanente come Israele"

Podolyak esorta gli ucraini a non dimenticare la guerra. "Stanco della guerra? Capisco. È davvero molto difficile. Ed è per questo che alcuni oggi stanno cercando di nascondersi dalla guerra e di tornare al tipo di vita prebellico. Ma non funzionerà. Questo è solo un tentativo di fuga dalla realtà, un tentativo di formare una bolla: l'illusione di una vita pacifica", scrive il Consulente del Capo dell'Ufficio del Presidente dell'Ucraina. "Sa oggi ti sei dimenticato della guerra, domani da qualche parte riapparirà un cadavere, sdraiato sul marciapiede con le mani legate. Pertanto, non devi scappare dalla realtà, ma devi accettarla e imparare a vivere in un stato di guerra permanente – sull'esempio di Israele. No, non c'è niente di male nel continuare a vivere. Sei andato in un bar o al cinema? Fai una passeggiata con tuo figlio nel parco? Compra nuovi piatti per la casa? I nostri difensori sono lottare perché l'Ucraina possa continuare a vivere. Ma mentre continui a vivere, non dimenticare di porsi ogni giorno una domanda: cosa ho fatto oggi per i nostri difensori e per la vittoria futura? E se all'improvviso non hai un rispondi, è ora di cambiare qualcosa", ha esortato Mykhailo Podolyak.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
19:32

Kiev: 600 civili torturati nelle cantine di Kherson

"In base alle nostre informazioni, circa 600 persone vengono trattenute in cantine nella regione di Kherson", dove sono tenute "in condizioni disumane e sono vittime di torture". A denunciarlo è la rappresentante permanente della presidenza ucraina in Crimea, Tamila Tacheva, spiegando che per la maggior parte si tratta di "giornalisti e militanti" che hanno organizzato "manifestazioni pro-Ucraina".

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
19:15

Kiev-Ue, Draghi cena a Parigi da Macron

Cena all'Eliseo, domani, tra il premier Draghi e il presidente francese Macron. "Agenda europea, in particolare il sostegno all'Ucraina,e rafforzamento dell'autonomia europea in materia di difesa ed energia", sono i temi dell'incontro, come fa sapere l'Eliseo.
"Si prepareranno anche le scadenze di fine mese,Consiglio europeo del 23 e 24 giugno,vertice del G7 a Elmau e vertice Nato a Madrid". Inoltre,Draghi e Macron parleranno "dei forti legami tra Francia e Italia, nella scia del Trattato del Quirinale del novembre 2021"

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
18:55

Shoigu: si sono arresi 6.489 soldati ucrauni

Il numero totale di soldati ucraini che si sono arresi, secondo il ministero della Difesa russo, ha raggiunto quota 6.489, 126 dei quali solo negli ultimi cinque giorni. Lo ha dichiarato in teleconferenza il ministro della Difesa russo, Serghei Shoigu, che non ha invece fornito dati su morti e feriti.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
18:35

Zelensky: "Cina provi a fermare Mosca"

Il presidente ucraino Zelenksy auspica che la leadership cinese "usi la sua influenza sulla Russia per porre fine a questa guerra".
"Quanto accade può portare alla terza guerra mondiale, e questo dovrebbe essere una priorità per tutti i leader" ha spiegato Zelensky in una conferenza video del Financial Times. Poi è tornato a chiedere alla Nato di invitare l'Ucraina a entrare, "non c'è tempo da perdere discutendo di questa adesione". E si è lamentato che le sanzioni occidentali "non hanno influenzato Mosca".

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
18:18

Nuovo bombardamento a Kharkiv, c'è un morto

Una delle zone residenziali di Kharkiv è stata presa di mira dai bombardamenti russi  questo pomeriggio una persona è stata uccisa, lo ha detto il sindaco Igor Terekhov affermando che "finora abbiamo informazioni su tre feriti". La controffensiva delle truppe ucraine ha reso inaccessibile ai cannoni russi la seconda città più grande dell'Ucraina, ma continuano i bombardamenti degli insediamenti circostanti. Inoltre, Kharkiv rimane alla portata di più sistemi di lancio di razzi e i bombardamenti di questo tipo di arma continuano

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
17:51

Kiev: "Servono sei mesi per sminare il mar Nero"

Il piano turco per aprire un corridoio sicuro per le navi cariche di grano ucraino attraverso il mar Nero potrebbe essere ostacolato dal problema dello sminamento. Lo scrive il Guardian citando il vice ministro dell'Agricoltura ucraino Taras Vysotskyi, secondo il quale ci vorranno sei mesi per levare tutte le mine. Intervenuto ad una conferenza del Consiglio internazionale dei cereali, Vysotskyi ha dichiarato che, se anche i russi togliessero il blocco al porto di Odessa, rimarrebbe il problema di migliaia di mine galleggianti nel mar Nero. A suo parere per levarle tutte servirebbero sei mesi.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
17:11

Ucraina chiede sistema Iron Dome a Israele

L'ambasciatore ucraino in Israele Yevgen Korniychuk ha detto che il suo governo ha chiesto allo stato ebraico la fornitura del sistema antimissile Iron Dome ed altre armi difensive. L'Ucraina – ha spiegato citato dai media – vuole difendere "i propri cittadini così come Israele difende i suoi da Hamas"."Israele – ha continuato – resta all'interno della sua ‘comfort zone' ma deve decidere se è a fianco delle sole e democratiche nazioni del mondo". Korniychuk ha poi lamentato che solo il 10% dell'equipaggiamento protettivo che Israele si è impegnato a fornire all'Ucraina è stato consegnato. Inoltre, secondo l'ambasciatore, Israele ha rifiutato di far entrare nel Paese soldati ucraini feriti e bisognosi di protesi.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
16:50

Conte: “Nessuna crisi di governo ma no nuovo decreto armi”

Il leader del M5s Giuseppe Conte dice che non metterà in difficoltà il governo in occasione del voto del Parlamento sulle comunicazioni del premier Draghi in vista del Consiglio Ue di fine mese: “Non ho mai parlato di una maggioranza nuova o diversa ma no nuovo decreto armi.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
16:37

I partiti italiani continuano a litigare sull’invio di armi all’Ucraina

Un possibile nuovo invio di armi in Ucraina agita ancora le acque nella maggioranza di governo. I partiti che sostengono Mario Draghi sono infatti divisi sul tema (alcuni anche internamente). L’esecutivo è a rischio?

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
16:15

La Russia afferma che le sue forze hanno conquistano il 97% di Lugansk

Il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, ha affermato che le forze di Mosca hanno il controllo del 97% di Lugansknell'Ucraina orientale. Le forze russe hanno il controllo dei quartieri residenziali della principale città orientale di Sievierodonetsk e stanno combattendo per prendere il controllo di una zona industriale alla sua periferia e delle città vicine, ha detto Shoigu. Il governatore di Luhansk, Serhiy Haidai, ha ammesso che le forze russe controllano la periferia industriale della città. Le battaglie di strada però continuano. Nella vicina Lysychansk, l'altra città del Donbas che resiste all'invasione russa, le truppe russe hanno bombardato un mercato locale, una scuola e un edificio universitario, distruggendo quest'ultimo, ha detto Haidai. Shoigu ha anche affermato che le truppe russe stanno spingendo la loro offensiva verso la città di Popasna, a circa 30 km a sud di Sievierdonetsk, e che hanno preso il controllo di Lyman e Sviatohirsk e di altre 15 città della regione. Il ministro ha affermato che 6.489 soldati ucraini sono stati fatti prigionieri dall'inizio dell'azione militare in Ucraina, di cui 126 negli ultimi cinque giorni.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
15:51

Salvini: Nessun contatto con uomini del governo russo, se servisse ne avrei

"Non ho avuto contatti con uomini di governo, né in Russia né in Turchia né in Usa. Se servisse ne avrei. Seguo con interesse ed apprezzamento lo sforzo di mediazione del governo turco". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, nel corso di una conferenza stampa nella sede dell'Associazione della stampa estera in Italia. Per il 21 giugno "mi rifiuto di pensare che qualcuno voglia usare questo momento per dividere e litigare, confido che ci sia un documento comune con prevalenza sulla pace" ha aggiunto. "Individuerò un gruppo di due o tre persone della Lega, che lavorino per un documento di tutta la maggioranza, con Pd, Fi, Pd, Renzi, e chiunque, per arrivare a un documento comune, per noi i focus sono dialogo e diplomazia. Ad oggi il documento sulle armi non c'è" ha concluso.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
15:32

La Russia fa rimuovere le "pagine di memoria" con gli elenchi dei soldati uccisi in Ucraina

La Russia sta facendo rimuovere tutte le "pagine di memoria" con gli elenchi dei soldati uccisi in Ucraina. Dopo varie divieti,  il tribunale  di Svetlogorsk nella regione di Kaliningrad ha stabilito che i dati sui morti, "che rivelano la perdita di personale in tempo di guerra, in tempo di pace durante il periodo delle operazioni speciali" sono classificati come segreti di stato. Di conseguenza, i giornalisti sono stati costretti a rimuovere la pubblicazione con dozzine di nomi di militari russi. Temendo cause simili, tutti i media hanno  rimosso le "pagine di memoria" con informazioni riassuntive sui militari morti in Ucraina.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
15:07

Mosca non applicherà le sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo

Mosca non applicherà più le sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo successive al 15 marzo. La Duma di Stato, la Camera bassa del Parlamento russo, infatti ha adottato in seconda e terza lettura le leggi che metteranno fine alle attuazioni in Russia delle sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo (Cedu). Secondo le leggi, le sentenze della Cedu emesse dopo il 15 marzo 2022, data di uscita della Federazione russa dal Consiglio d'Europa in seguito all'invasione dell'Ucraina, non sono esecutive.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
14:46

Kiev, "Russia impone silenzio a famiglie marinai Moskva morti"

Mosca ha imposto il silenzio assoluto ai familiari dei marinai rimasti uccisi nell'attacco delle forze ucraine che ha affondato l'incrociatore russo Moskva lo scorso 13 aprile nel Mar Nero: lo ha reso noto l'intelligence di Kiev, secondo quanto riporta l'agenzia Ukrinform. Sul bilancio delle vittime tra i membri dell'equipaggio della nave non ci sono notizie ufficiali ma la madre di un marinaio aveva detto qualche giorno dopo l'attacco che 40 marinai erano deceduti e molti altri erano rimasti feriti.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
14:15

Peskov: Non ci sono accordi precisi sull'esportazione di grano dai porti del Mar Nero

Non c'è ancora un accordo preciso sull'esportazione di grano dai porti del Mar Nero, lo ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. "Ci sono dichiarazioni del presidente Putin, il quale ha affermato che in questo caso l'Ucraina dovrebbe sgomberare gli accessi ai porti, il che consentirà alle navi, dopo un adeguato controllo da parte dei nostri militari per garantire che queste navi non portino armi, di entrare nel porto, caricare il grano e poi, se necessario, – anche con il nostro aiuto – procedere verso le acque internazionali", ha detto Peskov aggiungendo però che allo stesso tempo, questo piano non ha la "fiducia da parte dei rappresentanti ucraini". In precedenza, Bloomberg aveva riferito che Turchia e Russia avevano provvisoriamente concordato il via libera dal porto a Odessa, attraverso il quale sarebbe possibile aprire un corridoio e immettere sul mercato mondiale il grano ucraino bloccato. Gli ucraini temono che una volta che il porto sarà ripulito dalle mine, sarà aperto alle navi da guerra della Russia. "Putin ha detto che la parte russa non avrebbe utilizzato questi corridoi sminati per essere creati per alcun tipo di azione offensiva contro quelle città costiere", ha affermato oggi Dmitry Peskov.

A cura di Antonio Palma
07 Giugno
13:58

Il ministro Guerini dice che l’Italia supporterà il rafforzamento al fianco Est della Nato

Al prossimo vertice della Nato, che si terrà a Madrid a fine giugno, l'Italia sosterrà il rafforzamento del fianco Est dell'Alleanza. Lo ha messo in chiaro il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, in vista del summit dell’Alleanza che si terrà a fine giugno a Madrid, specificando però che il nostro Paese chiederà comunque di mantenere alta l’attenzione anche a Sud.

A cura di Susanna Picone
07 Giugno
13:25

Ucraina, Zelensky: "Obiettivo è recupero intero territorio"

Zelensky ha affermato che una situazione di stallo nella guerra con la Russia “non è un'opzione per noi" e ha chiesto nuovamente all'Occidente sostegno militare sufficiente a ripristinare l’integrità territoriale del suo Paese. "Siamo inferiori in termini di equipaggiamento e quindi non siamo in grado di avanzare", ha detto intervistato al Global Boardroom del Financial Times, "soffriremo più perdite e le persone sono la mia priorità”. In un colloquio con la direttrice del quotidiano della City, Roula Khalaf, Zelensky ha affermato che riportare le forze russe nelle posizioni occupate prima dell'invasione del 24 febbraio equivarrebbe a una "seria vittoria temporanea" per l'Ucraina, ma la piena sovranità sul suo territorio rimane il suo obiettivo finale. Zelensky ha affermato che "la vittoria deve essere ottenuta sul campo di battaglia" ma ha anche insistito sulla sua apertura a a colloqui di pace con il presidente russo, Vladimir Putin. Zelensky ha poi affermato che le sanzioni occidentali "non hanno realmente influenzato la posizione russa" e ha criticato i partner di Kiev per aver sollecitato un cessate senza definirne le condizioni. "Tutti si comportano come un cifrario. Stanno sostenendo l'Ucraina, ma stanno anche verificando cosa si può fare per indebolire le sanzioni in modo che gli affari non ne risentano", ha affermato Zelensky, "come possiamo raggiungere un cessate il fuoco sul territorio dell'Ucraina senza ascoltare la posizione di questo Paese? Questo è  molto sorprendente".

A cura di Susanna Picone
07 Giugno
12:39

Ucraina, Di Maio: "Gravi minacce Medvedev, alimenta campagna d'odio"

"Gravissime e pericolose le affermazioni di Medvedev. Sono parole inaccettabili, che ci preoccupano fortemente anche perché arrivano dal vicepresidente del Consiglio di Sicurezza
russo. Non è un segnale di dialogo, non è un'apertura verso un cessate il fuoco, non è un tentativo di ritrovare la pace, ma sono parole inequivocabili di minaccia verso chi sta cercando con insistenza la pace". Lo scrive in una nota il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. "È doveroso smettere di alimentare tensioni con provocazioni e minacce. Ribadisco: per arrivare alla pace non basta l'apertura dell'Ucraina e la spinta della comunità internazionale, ma serve la Russia e la volontà di dialogo di Putin. Le affermazioni che arrivano oggi, invece, non lasciano dubbi e allontanano da parte russa la ricerca della pace. Piuttosto danno linfa a una campagna d'odio contro l'Occidente, contro quei Paesi che stanno cercando con insistenza la fine delle ostilità in Ucraina" così ancora il ministro.

A cura di Susanna Picone
07 Giugno
12:30

Viminale, 129.623 i profughi finora accolti in Italia

Sono 129.623 le persone in fuga dal conflitto in Ucraina giunte fino a oggi in Italia, 122.684 delle quali alla frontiera e 6.939 controllate dal compartimento Polizia ferroviaria del Friuli Venezia Giulia. Sul totale, informa il Viminale, 68.031 sono donne, 19.635 uomini e 41.957 minori. Le principali città di destinazione dichiarate all'ingresso in Italia sono ancora Milano, Roma, Napoli e Bologna.

A cura di Susanna Picone
07 Giugno
12:11

Kiev: 21 attacchi a Donetsk in 24 ore, tra le vittime anche bambini

Nelle ultime 24 ore sono stati contati 21 bombardamenti russi nella regione di Donetsk, ci sono bambini tra le vittime: lo riferisce il servizio stampa della Polizia nazionale ucraina citato da Ukrinform. "Gli occupanti hanno sparato su 14 insediamenti: Bakhmut, Avdiyivka, Krasnohorivka, Chasiv Yar, Mykolaivka, Maryinka, Kurakhove, Orlivka, Pisky, Bohoyavlenka, Pervomaiske, Netaylove, Heorgiyivka e Berkhivka. Tra i civili uccisi e feriti ci sono anche bambini", si legge nel rapporto.

A cura di Susanna Picone
07 Giugno
11:50

Le armi che l'Occidente sta inviando all'Ucraina finiranno nel mercato nero della criminalità

Secondo l'Interpol, parte delle armi che l'Occidente sta inviando all'Ucraina finirà nel mercato nero gestito dalla criminalità organizzata. A lanciare l'allarme è stato lanciato da  Jürgen Stock, capo dell'Organizzazione internazionale della polizia criminale. Secondo quanto da lui dichiarato, una volta terminato il conflitto grandi quantità di materiale bellico spedito in Ucraina inonderanno il mercato internazionale.

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
11:18

Lavrov in Turchia per discutere crisi del grano

La questione del grano bloccato nei porti in ucraina sarà in cima all'agenda nei colloqui tra Ankara e Mosca. Nella giornata di domani, infatti, il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov si recherà in Turchia per raggiungere un accordo sulle spedizioni di grano ucraino.

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
11:03

A Kharkiv 2 morti e 7 feriti nei bombardamenti delle ultime 24 ore

Nelle ultime 24 ore sono morte 2 persone e altre 7 sono rimaste ferite a causa degli attacchi su Kharkiv. Vittime anche a Derhachi e Zolochiv. Lo ha fatto sapere il governatore della regione di Kharkiv Oleg Synegubov sul suo canale Telegram.

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
10:33

L'ex presidente russo Medvedev contro l'Occidente: "Finché sono vivo farò di tutto per farli sparire"

L'ex presidente russo Dmitry Medvedev ha attaccato duramente l'Occidente sul suo canale Telegram. "Mi viene chiesto spesso perché i miei post sugli occidentali sono così duri. La risposta è che li odio. Sono dei bastardi e vogliono la nostra morte. Finché sono vivo, farò di tutto per farli sparire"

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
10:15

Membro della delegazione di Kiev: "Turchia diventi garante per la nostra sicurezza"

Il parlamentare ucraino Rustem Umerov, membro della delegazione di Kiev per i colloqui con Mosca, ha chiesto alla Turchia di diventare garante per la sicurezza nazionale.  "Siamo grati alla Turchia per il suo importante ruolo nella mediazione tra i nostri Paesi nei colloqui di pace", ha affermato Umerov ringraziando Ankara per aver "sostenuto l'Ucraina nell'arena internazionale negli ultimi 8 anni".

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
09:54

Kiev: "Bielorussia aumenterà le truppe fino a 80.000 uomini"

La Bielorussia prevede un aumento delle truppe fino a 80.000 uomini. Lo ha reso noto su Facebook lo Stato maggiore delle forze armate ucraine, ripreso da Ukrinform. "Le forze armate del Paese aumenteranno fino a 80.000 unità. Nelle direzioni di Volyn e Polissya permane la minaccia di attacchi missilistici dalla Bielorussia"

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
09:43

Ambasciatore russo della Repubblica di Luhansk: "9 civili morti per bombardamenti ucraini"

L'ambasciatore russo dell'autoproclamata Repubblica popolare di Luhansk, Rodion Miroshnik, ha fatto sapere su Telegram che 9 civili sono morti in seguito ad alcuni bombardamenti delle forze armate ucraine nella vicina Donetsk. Tra le vittime anche un adolescente.

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
09:30

Tokyo impone sanzioni contro banche russe e bielorusse

Il Giappone ha varato sanzioni contro banche russe e bielorusse. Due sono russe, mentre un'altra è la Banca bielorussa per lo sviluppo e la ricostruzione. Il ministro degli Esteri di Tokyo ha spiegato che a partire dal 7 luglio i beni di queste istituzioni finanziarie saranno congelati. Inoltre, viene introdotto un "divieto all'esportazione di merci che contribuiscono al rafforzamento della base industriale della Federazione Russa".

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
09:09

Usa: "Russia vuole intimidire i nostri reporter"

Gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di voler intimidire i corrispondenti dei media americani a Mosca. Lo ha affermato il portavoce del Dipartimento di Stato americano Ned Price. "Il Ministero degli Affari esteri ha convocato i corrispondenti dei media americani per spiegare loro le conseguenze della linea dura del loro governo nella sfera mediatica", ha osserva Price.

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
08:56

Il presidente del Consiglio europeo incolpa il Cremlino per la crisi alimentare

Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ha accusato la Russia di usare le scorte di cibo come "ricatto" nei confronti dei Paesi in via di sviluppo. Michel ha inoltre puntato il dito contro il Cremlino dandogli la colpa di un'imminente crisi alimentare. L'ambasciatore delle Nazioni Unite di Mosca ha abbandonato la sala.

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
08:33

Zelensky: "A Severodonetsk combattimenti in strada, continuiamo a resistere"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è tornato a parlare dei combattimenti in atto a Severodonetsk nel suo consueto discorso alla nazione. "Nonostante il vantaggio russo – ha detto – continuiamo a resistere con orgoglio. Sono passati 103 giorni ma il Donbass continua a lottare". Il discorso del presidente Zelensky

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
08:09

Kiev: "263 bambini uccisi dall'inizio della guerra e 476 feriti"

Secondo Kiev sono almeno 263 i bimbi uccisi in Ucraina dal giorno dell'inizio dell'invasione. Altri 467 sono rimasti feriti. Lo rende noto l'ufficio del Procuratore generale ucraino. Il maggior numero di vittime si registra nelle regioni di Donetsk, Kiev, Kharkiv e Chernihiv. I bombardamenti hanno danneggiato 1.940 strutture scolastiche, 184 delle quali sono state completamente distrutte.

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
07:52

Intelligence Gran Bretagna: "Mosca punta a nuovi attacchi a nord"

Secondo l'intelligence della Gran Bretagna, Mosca punta a "nuovi attacchi a nord" e a tagliare Severodonetsk fuori dall'area di influenza ucraina. Dopo i bombardamenti a Izyum, il Cremlino starebbe preparando "offensive sull'asse settentrionale del territorio".

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
07:35

Si combatte a Severodonetsk, il sindaco: "Forze ucraine possono riconquistarla"

La situazione cambia di ora in ora a Severodonetsk dove continuano i combattimenti in strada. Il sindaco Oleksandr Striuk ha detto che le forze ucraine stanno combattendo per recuperare il controllo della città.

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
07:21

Kiev: "Navi russe indietreggiano di 100 chilometri dalle coste"

Secondo la marina ucraina, le navi della flotta russa si sono ritirate a più di 100 chilometri dalle coste ucraine a seguito di attacchi con droni e missili. La marina ucraina sostiene che Mosca abbia schierato sistemi missilistici nell'area costiera di Crimea e Kherson nel tentativo di riprendere il controllo delle zone nord-occidentali

A cura di Gabriella Mazzeo
07 Giugno
06:57

Ucraina, autorità: a Mariupol è in corso un'epidemia di colera 

I funzionari russi nella Mariupol occupata hanno posto la città portuale in quarantena a causa di una epidemia di colera. Lo riferiscono le autorità ucraine. Petro Andryushchenko, consigliere del sindaco di Mariupol, ha detto alla televisione ucraina che la città si sta preparando per un'epidemia poiché i cadaveri e i rifiuti si stanno accumulando nella città. Andryushchenko, che ha lasciato la città all'inizio della guerra, ha citato le sue fonti rimaste ancora a Mariupol: "La parola ‘colerà si è sparsa tra gli ufficiali della città e i loro supervisori. Per quanto ci riguarda, l'epidemia è già iniziata", ha detto. Secondo il consigliere, ci sono diversi casi isolati dove la maggior parte delle strutture è stata distrutta dai raid russi. Il Kyiv Indipendent, citando il ministero della Sanità ucraino, avverte che le sepolture di massa e l'accesso limitato all'acqua potabile alimentano il rischio di colera. I primi casi sospetti sarebbero stati segnalati nella regione già dal primo giugno.

A cura di Chiara Ammendola
07 Giugno
06:49

Ucraina, Zelensky: "Con ritiro da Severodonetsk perdite maggiori che per tentare riconquistarla"

Il presidente Volodomyr Zelensky durante un briefing con i giornalisti ha affermato che se le forze armate si ritireranno da Severodonetsk a Lysychansk, le perdite saranno maggiori di quelle che si avrebbero tentando di riconquistarla.

A cura di Chiara Ammendola
07 Giugno
06:38

Mosca: in lista nera 61 cittadini Usa, anche Yellen 

Il ministero degli Esteri russo ha inserito 61 cittadini statunitensi, inclusi alti rappresentanti dell'amministrazione Usa, nella lista nera in risposta alle sanzioni americane. Lo riferisce l'agenzia Interfax. In particolare, l'elenco delle persone include il segretario all'Energia degli Stati Uniti Jennifer Granholm, il segretario al Tesoro, Janet Yellen, il direttore del Consiglio economico nazionale Brian Deese e il consigliere senior del presidente degli Stati Uniti, Mike Donilon

A cura di Chiara Ammendola
07 Giugno
06:29

Sanzioni alla Russia, Usa ordinano sequestro di due aerei di Abramovich

Gli Stati Uniti ordinano il sequestro di due aerei di proprietà dell’oligarca russo Roman Abramovich perché prodotti negli Stati Uniti e quindi soggetti alle sanzioni imposte da Washington alla Russia per l’invasione dell’Ucraina. I due aerei un Boeing 787 Dreamliner e un Gulfstream, sono volati in Russia dopo febbraio, un viaggio che avrebbe richiesto uno speciale via libera americano.

A cura di Chiara Ammendola
07 Giugno
06:20

Michel parla all’Onu, ambasciatore russo lascia l’aula

L’ambasciatore della Federazione russa alle Nazioni Uniti, Vasily Nebenzya, ha lasciato l’aula del Consiglio di sicurezza dell’Onu mentre stava parlando il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel. Nel suo intervento, il leader Ue si era rivolto direttamente al diplomatico russo, apostrofandolo: “Signor ambasciatore, lasci la stanza. Forse è più facile non ascoltare la verità“.

A cura di Chiara Ammendola
07 Giugno
06:11

Borrell: “Raid russo ha distrutto secondo più grande terminal di grano in Ucraina”

“Un altro attacco missilistico russo che contribuisce alla crisi alimentare globale. Le forze russe hanno distrutto il secondo più grande terminal di grano in Ucraina, a Mykolaiv. Alla luce di tali notizie, la disinformazione diffusa da Putin che devia le colpe diventa sempre più cinica”. E’ il tweet dell’Alto rappresentante dell’Ue per la Politica estera, Josep Borrell.

A cura di Chiara Ammendola
07 Giugno
06:03

Russia-Ucraina, le news di oggi 22 aprile sulla guerra

L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia sta avendo un “effetto devastante” sulla sicurezza globale a livello mondiale. Lo afferma il segretario di Stato americano Antony Blinken, parlando di “ricatto” da parte di Mosca sulle forniture alimentari. Gli Stati Uniti stanno lavorando con altri paesi per cercare di mitigare la crisi, assicura Blinken definendo “credibili” le informazioni sul fatto che la Russia stia cercando di trarre profitti vendendo il grano rubato all’Ucraina.

A cura di Chiara Ammendola
2701 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni