Conflitto in Ucraina
22 Aprile 2022
06:01
AGGIORNATO20 Maggio

Le notizie del 22 aprile 2022 sulla guerra russo-ucraina

Cos'è successo nel 58esimo giorno di guerra: Colpito ospedale a Donetsk, a Mariupol "9mila corpi in fosse comuni". Mosca: "Tregua umanitaria solo con bandiera bianca a Azovstal". Onu, Guterres a Mosca per "una pace urgente", Putin: "Colloqui con Zelensky solo se porteranno a risultati concreti". Erdogan: "Chiamerò Putin e Zelensky, avanti con negoziati". Il premier inglese Johnson: "Possibile che la guerra duri fino a fine 2023″ e "Russia può vincere il conflitto”. Draghi valuta visita a Zelensky a Kiev

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
22 Aprile
22:41

Almeno 1.000 civili in una fossa comune alla periferia di Mariupol

Circa 1.000 civili potrebbero essere sepolti in una fossa comune alla periferia di Mariupol, nel villaggio di Vynohradne. Lo ha affermato il servizio stampa del consiglio comunale di Mariupol su Telegram, riferisce Ukrinform. "Le immagini satellitari scattate da Planet il 20 aprile mostrano una fossa comune lunga 45 metri e larga 25. Almeno 1.000 residenti di Mariupol uccisi dai fascisti russi possono essere sepolti qui"

A cura di Gabriella Mazzeo
22 Aprile
22:33

L'accostamento della Festa della Liberazione alla guerra in Ucraina del presidente Mattarella

La Festa della Liberazione non vuol dire arrendersi alla prepotenza: lo ha reso chiaro il Presidente della Repubblica in un appello odierno per il "coraggio di una de-escalation della violenza in Ucraina". Poi ha sottolineato che la conquista della Libertà è costata sacrificio e sangue ai popoli europei e non può essere cancellata. Il pensiero all'Ucraina in occasione del 25 aprile

A cura di Gabriella Mazzeo
22 Aprile
21:46

L’Unione europea dice che guidare piano ci fa dipendere meno dalla Russia

La Commissione europea ha pubblicato nove consigli per dipendere meno dalla Russia e risparmiare: si va dallo smart working al riscaldamento, passando per l’utilizzo corretto dell’automobile.

A cura di Ida Artiaco
22 Aprile
21:39

Commissione Ue ad aziende: "Gas russo pagabile in euro o dollari"

La Commissione europea, con delle Faq pubblicate ad hoc per le aziende europee, indica che i pagamenti del gas russo possono continuare a essere effettuati in euro o in dollari nonostante il decreto varato dal Cremlino lo scorso 31 marzo, secondo il quale i contratti in essere sono rispettati solo dopo la conversione in rubli delle somme dovute. "Le società dell’Ue possono chiedere alla Russia di adempiere ai propri obblighi contrattuali come previsto prima dell’adozione del decreto, ovvero depositando l’importo dovuto in euro o dollari".

A cura di Ida Artiaco
22 Aprile
21:28

Mosca annuncia: "1 morto e 27 dispersi nel naufragio Moskva"

La Russia ha dato un nuovo bilancio delle vittime nell'affondamento dell'incrociatore lanciamissili Moskva. Secondo il ministero della Difesa a Mosca, "nell'effettuare controlli sui danni" subiti dalla nave ammiraglia russa sono morti un marinaio e altri 27 sono andati dispersi.

A cura di Ida Artiaco
22 Aprile
21:08

Ambasciatore russo Razov: "I rapporti con l'Italia fortemente degradati"

"Devo dire con rammarico che lo stato dei rapporti bilaterali è in forte degrado e non dipende da noi. Ci dispiace l'espulsione di 30 nostri diplomatici e a breve ci sarà una risposta adeguata, come prevede la prassi diplomatica". Lo ha detto l'ambasciatore russo in Italia Serghei Razov a Stasera Italia su Rete 4. "Per me è una logica strana che per arrivare alla pace devi mandare ami pesanti. Posso solo dire alle autorità italiane che con queste armi verranno uccisi civili e militari russi e questo non gioverà alle nostre relazioni. Ma non tutti gli italiani sono a favore di queste misure", ha aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
22 Aprile
20:55

Russia, in custodia cautelare fino al 12 giugno il deputato di opposizione Kara-Murza

Un tribunale russo ha ordinato la custodia cautelare per il politico di opposizione Vladimir Kara-Murza per presunta diffusione di false informazioni sull'esercito russo. Lo ha reso noto il suo avvocato.

Il tribunale distrettuale di Basmanny di Mosca ha ordinato che il 40enne oppositore del Cremlino sia trattenuto in custodia cautelare fino al 12 giugno, ha dichiarato su Facebook il legale Vadim Prokhorov.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
20:40

Minacce russe su Transnistria, la Moldavia convoca l’ambasciatore russo

La Moldavia ha convocato l’ambasciatore russo a Chisinau, dopo le dichiarazioni dei vertici militari di Mosca sulla volontà di conquistare tutta l’Ucraina meridionale per avere anche una "via d’accesso" alla regione separatista filorussa della Transnistria. Lo riferisce il ministero degli Esteri moldavo. Mentre anche il Mikhaylo Podolyak, consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, evidenzia come "l'appetito di Mosca continuia a crescere. Ora il suo obiettivo nel sud dell'Ucraina è l'accesso alla Transnistria" scrive su Twitter.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
20:38

Fonti Kiev: "Scoperta altra fossa comune a Mariupol"

Un'altra fossa comune sarebbe stata scoperta a Mariupol, secondo un consigliere del sindaco, Petro Andriushchenko. "Abbiamo ricevuto notizia di una fossa comune di residenti di Mariupol, scavata nel tentativo di nascondere le conseguenze dei crimini di guerra. Si trova nel distretto di Livoberezhnyi nei pressi del cimitero del borgo di Vynohradne. Cio' conferma ulteriormente che gli occupanti stanno operando seppellimento e cremazione di massa dei residenti di Mariupol morti in tutti i distretti della citta'" ha affermato su Telegram Andriushchenko secondo quanto riferisce Ukrinform. Il consigliere ha inoltre pubblicato una immagine satellitare in cui e' indicata l'area della fossa comune. Un'altra immagine satellitare rilevata in precedenza mostrava l'area delle fosse di massa a Manush, fuori Mariupol, dove potrebbero essere sepolti fra i 3 mila e i 9 mila civili uccisi dalle truppe russe. Secondo il sindaco di Mariupol, Vadym Boychenko, piu' di 20 mila civili sono morti in citta' dall'inizio dell'invasione russa, mentre sono circa 120 mila quelli rimasti, coi tentativi di evacuazione che procedono a rilento.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
20:22

Kershon è "la nuova Bucha, tra gente uccisa o scomparsa e aiuti bloccati"

"Le informazioni che oggi vi do sono tutte verificate e dette da me per mia volontà. Se un giorno doveste  ricevere una smentita, vorrà dire che la mia famiglia sarà stata  minacciata o che sono stato catturato". Inizia a parlare così  all'Adnkronos, con questa premessa, Yevhen Kuse, rappresentante  dell'Unione cristiano-democratica nella regione di Kherson. "I terroristi, è così che chiamo i russi e vi prego di scriverlo  testualmente – prosegue – hanno piazzato sul territorio non solo  quella bandiera dell'Armata rossa che tanto ha fatto scalpore, ma  molte altre loro bandiere sugli uffici amministrativi: tempo fa ne  venne strappata una, la sostituirono velocemente, mettendo una guardia a proteggerla.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
20:12

Sindaco Kiev: "Coprifuoco a Pasqua per evitare rischi, celebrazioni online"

"Per la sicurezza dei cittadini e per prevenire possibili provocazioni nella notte di Pasqua, ovvero da sabato 23 aprile a domenica 24, il coprifuoco a Kiev e nella regione sarà dalle 23 di sabato alle 5 del mattino di domenica". Lo rende noto sul suo canale Telegram il sindaco di Kiev Vitali Klitscho. "I servizi di culto -aggiunge il primo cittadino- si svolgeranno online di notte".

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
20:03

Kharkiv, bombardato un deposito civile: non era una struttura militare

In una delle città ucraine più colpite dall'inizio dell'invasione, continuano i bombardamenti. Stavolta colpito un deposito che non è una struttura militare.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
19:45

Ue verso il sesto pacchetto di sanzioni la prossima settimana

L’Ue, a quanto si apprende da più fonti europee, si appresta a mettere in campo il sesto pacchetto di sanzioni contro Mosca la settimana prossima. Le nuove misure, si apprende ancora, potrebbero contenere lo stop all’import del petrolio, anche se sulle modalità i lavori sono in corso. È possibile che l’Ue vari un periodo di ‘phasing out’ per l’uscita dal petrolio, così come è accaduto con il carbone. Previsto anche l’allargamento della lista delle banche russe escluse dal sistema Swift. Il timing dovrebbe prevedere un primo giro d’orizzonte tra la Commissione e i Paesi membri a inizio settimana e l’adozione nei giorni successivi.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
19:27

Mosca: "Abbiamo preso il controllo di un maxi-arsenale ucraino a Kharkiv"

Le truppe russe hanno preso il controllo di un arsenale ucraino con migliaia di tonnellate di munizioni nella regione orientale di Kharkiv. Lo afferma il comando dell'esercito di Mosca, citato dalla Tass.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
19:13

Kiev: "Respinti 10 attacchi russi nel Donbass in 24 ore"

Le truppe ucraine hanno respinto 10 attacchi russi nel Donbass nelle ultime 24 ore. Lo ha detto il Ministero della Difesa ucraino Oleksandr Motuzyanyk. L'esercito ucraino ha abbattuto 14 obiettivi aerei russi nelle ultime 24 ore: 9 droni, 3 aerei e 3 elicotteri, ha affermato il colonnello.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
18:56

Incendio in Russia, brucia stabilimento a Korolyov

Un incendio di vaste dimensione è avvenuto nel polo industriale di Korolyov, alle porte di Mosca, che ospita numerosi stabilimenti legati alla produzione di energia e componentistica aerospaziale, tra cui TsNIIMash-NII-88, centro scientifico russo dedicato allo sviluppo di razzi e veicoli spaziali, e RKK Energija, società che si occupa di attività correlate al volo spaziale. Le immagini dell’incendio sono state diffuse su diversi canali social ucraini, insieme all’ipotesi che si possa trattare di azioni di sabotaggio anti-russe. Quello di Korolyov non è infatti un caso isolato. Ieri altri due incendi sono scoppiati in Russia, uno all’Istituto di ricerca per la difesa aerospaziale a Tver e un altro all’impianto chimico Dmitrievsky a Kineshma

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
18:42

Premier Lituania: "Possibile che la Russia ci attacchi"

Il premier lituano Gitanas Nauseda ritiene "possibile" un attacco al suo paese da parte della Russia, "perché i russi vogliono testare se la Nato adempia al suo obbligo alla difesa sancito dall'articolo 5". È quello che ha spiegato lo stesso premier in un'intervista pubblicata dalla Welt on line. "Per questo caso abbiamo ricevuto rassicurazioni dal presidente Usa Joe Biden e da altri paesi Nato. Questo obbligo non è solo teorico. Vedremo una maggiore presenza di truppe straniere in Lituania e anche in altri paesi baltici. C'è anche l'idea di rafforzare la difesa con altri mezzi, passando ad esempio dalla difesa antiaerea".

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
18:32

Mosca: "Oggi lunghi colloqui con Kiev"

Il capo negoziatore russo, Vladimir Medinsky, ha confermato le indiscrezioni secondo cui oggi si sono svolte "diversi lunghi colloqui" con l'Ucraina, ma non ha fornito dettagli, riferisce Reuters. Separatamente, il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, ha affermato che gli sforzi diplomatici per porre fine alla guerra sono rimasti bloccati.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
18:12

Cremlino: "Martedì incontro Putin-Guterres a Mosca"

Il presidente russo Vladimir Putin riceverà martedì prossimo a Mosca il segretario generale dell'Onu Antonio Guteress. Lo ha annunciato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Tass.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
17:59

Commissione Europea: "Pagare il gas russo in rubli è una violazione delle sanzioni"

La Commissione Europea ha confermato che pagare il gas russo in rubli sarebbe una violazione delle sanzioni europee e ha proposto due opzioni di compromesso, scrive RBC. Innanzitutto, il decreto sul pagamento del gas in rubli prevede delle eccezioni: il governo russo può rilasciare permessi ai singoli acquirenti per continuare a pagare in valuta estera. In secondo luogo, le società europee possono trasferire fondi in valuta su un conto Gazprombank, come previsto dal decreto, e allo stesso tempo rilasciare una “chiara dichiarazione” che il loro obbligo di pagamento è considerato adempiuto.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
17:55

Draghi prepara visita a Zelensky a Kiev

Una visita a Kiev, per un incontro faccia a faccia con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky: secondo quanto confermano da Palazzo Chigi, Mario Draghi – al momento ancora positivo al Covid e in isolamento a Città della Pieve – sta valutando l'ipotesi di un viaggio in Ucraina, sulla falsariga di altri leader europei che hanno visitato il paese nelle ultime settimane. Al momento non ci sarebbe ancora nulla di pianificato ma si starebbe ipotizzando di organizzare la visita a stretto giro, prima del viaggio negli Usa in programma attorno alla metà di maggio.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
17:48

Usa: “Convocati alleati nella base Ramstein in Germania”

Si terrà martedì 26 aprile la riunione convocata dagli Stati Uniti nella base aerea americana di Ramstein in Germania. La data dell’incontro è stata resa nota dal segretario alla difesa Usa Lloyd J. Austin, il quale ha invitato i suoi colleghi e i vertici militari dei Paesi alleati di tutto il mondo per discutere degli sviluppi della crisi in Ucraina e delle questioni di sicurezza ad essa collegate.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
17:23

L'intervista di Fanpage.it al generale Graziano: "Dobbiamo continuare a dare armi all'Ucraina"

In un’intervista a Fanpage.it il generale Claudio Graziano, presidente del Comitato militare dell’Ue, ha spiegato che i piani di Putin non si limiteranno al Donbass: “L’Ucraina è solo una tappa dell’espansionismo russo”.

 
A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
17:08

Cosa ha detto il generale Bertolini sull'eventualità di attacco nucleare

Con il lancio del missile balistico intercontinentale Sarmat il presidente Putin ha messo sull’attenti il mondo su una possibile minaccia nucleare. Il generale Marco Bertolini spiega a Fanpage.it che lo scudo missilistico NATO non riuscirebbe a neutralizzare l’attuale tecnologia russa.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
16:55

Riapre l'ambasciata britannica a Kiev

L'ambasciatore britannico in Ucraina Melinda Simmons è tornata a Kiyv e ha fatto sapere che l’Ambasciata del Regno Unito riaprirà presto lì. In precedenza, Turchia, Slovenia, Estonia, Lettonia, Lituania e Repubblica Ceca avevano già deciso di riaprire le loro ambasciate a Kiyv.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
16:32

Putin: "Colloqui con Zelensky solo se porteranno a risultati concreti"

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto al presidente del Consiglio europeo Charles Michel che terrà colloqui diretti con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky solo se le porteranno a "risultati concreti"

Putin ha poi accusato di Kiev di non essere pronta a cercare "soluzioni reciprocamente accettabili" e di essere "incoerente nei negoziati"

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
16:11

Unhcr: oltre 5,1 milioni di rifugiati

Oltre 5,1 milioni di persone hanno abbandonato l'Ucraina dall'inizio dell'invasione russa del paese. A renderlo noto è stato l'Alto Commissariato dell'Onu per i Rifugiati (Unhcr), precisando che le persone che hanno trovato rifugio in Polonia sono state più di 2,8 milioni. Altri 770mila rifugiati sono entrati in Romania, 430mila in Moldavia e 349mila in Slovacchia. Sempre secondo la stessa fonte, quasi 24mila rifugiati hanno raggiunto il territorio della Bielorussia, mentre circa 578.000 sono arrivati ​​in Russia, anche se le autorità di Mosca sostengono – secondo quanto riportato dalla Tass – che sarebbero già più di 900mila. L'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) ha riferito inoltre che ci sono già più di 7,7 milioni di sfollati interni in Ucraina. In totale, quasi tre abitanti ucraini su dieci sono ora sfollati o rifugiati.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
15:54

Putin accusa: "Da parte dei leader Ue c'è una sfacciata russofobia"

Nella telefonata con Charles Michel, Vladimir Putin ha accusato "le leadership della maggior parte degli Stati membri Ue di incoraggiare una sfacciata russofobia, che si manifesta in particolare nei campi culturale, umanitario e sportivo". Lo riferisce il Cremlino, citato dalla Tass.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
15:39

Lavrov: "I negoziati con Kiev sono in stallo"

"I colloqui russo-ucraini sono in stallo". Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, citato da Interfax.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
15:31

Sindaco di Oleshky (Dnipro): “Russi hanno preso città”

Le forze russe hanno preso il controllo di Oleshky, città sul fiume Dnipro nella regione di Kherson. Lo ha annunciato – secondo quanto riportano i media ucraini – il sindaco Yevhen Ryschuk. “Da domani la Russia assumerà il pieno controllo e la responsabilità della città. Ora stanno cercando un rappresentante che diriga la città”, ha sottolineato.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
15:14

Fmi: "La guerra avrà dure conseguenze economiche per l'Europa"

Fondo Monetario Internazionale ha dichiarato che "la guerra in Ucraina avrà severe conseguenze economiche per l'Europa, avendo colpito quando la ripresa dalla pandemia era ancora incompleta". Il rischio maggiore è quello legato "al repentino stop dei flussi di energia dalla Russia, che causerebbe significative perdite per molte economie"

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
14:58

Nave Mosvka registrata come "sito nazionale del patrimonio culturale sottomarino"

L'Ucraina ha ufficialmente registrato la nave da guerra russa Moskva, che ormai giace sul fondo del Mar Nero, come "sito nazionale del patrimonio culturale sottomarino", secondo Illia Ponomarenko di Kyiv Independent.

L'incrociatore missilistico di punta della Russia nel Mar Nero, è affondato la scorsa settimana dopo un'esplosione causata da un "incendio inspiegabile", ha affermato il ministero della Difesa russo, mentre l'Ucraina sostiene di aver colpito la nave con due missili Neptune di propria fabbricazione.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
14:42

Mosca: "Tregua umanitaria solo dall'acciaieria Azovstal alzeranno bandiera bianca"

"La tregua umanitaria inizierà quando le forze ucraine rintanate nello stabilimento Azovstal di Mariupol, bloccato dall'esercito russo, alzeranno bandiera bianca". Lo ha detto il generale russo Mikhail Mizintsev, citato dall'agenzia Tass. "La tregua inizierà quando le forze ucraine alzeranno le bandiere bianche lungo l'intero perimetro o alcune rotte che portano fuori da Azovstal", ha affermato. "Non appena si vedranno, l'esercito russo e le forze della Repubblica popolare di Donetsk interromperanno i combattimenti e garantiranno un'uscita sicura verso i luoghi di incontro dei convogli umanitari", ha aggiunto.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
14:29

Mariupol, serve un giorno intero di cessate il fuoco per evacuare i civili

Il sindaco di Mariupol ha affermato che "un giorno intero di cessate il fuoco" è necessario per evacuare i civili che si sono rifugiati nell'acciaieria Azovstal, nella città ucraina assediata. Si ritiene che centinaia di persone (inclusi soldati) si trovino nell'imponente stabilimento che è diventato l'ultima roccaforte ucraina rimasta a Mariupol.

Parlando oggi alla CNN, il primo cittadino Vadym Boichenko ha dichiarato: "L'altro ieri, abbiamo pianificato di aprire una via di evacuazione a cui queste persone. Tuttavia, le forze russe hanno continuato a bombardare l’impianto e non siamo riusciti a far uscire le persone da lì”, ha aggiunto.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
14:12

Erdogan a colloquio con Putin e Zelensky tra oggi e domani

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato che tra oggi e domani avrà un colloquio telefonico con il presidente russo Vladimir Putin e con quello ucraino Volodymyr Zelensky. "Continuiamo a nutrire la speranza", ha detto Erdogan rispondendo a una domanda dei giornalisti sui colloqui di pace tra i negoziatori ucraini e quelli russi.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
14:09

Donetsk, bombardamenti a Lyman: ospedale in fiamme

Il governatore dell'oblast di Donetsk, Pavlo Kyrylenko, ha detto che un incendio si sarebbe sviluppato in un ospedale nella città di Lyman "dopo i bombardamenti con missili Uragan". Non sono state ancora segnalate vittime.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
13:52

Michel ha chiesto a Putin di avere un contatto diretto con Zelensky

Il presidente del Consiglio Ue Charles Michel nel corso del colloquio telefonico con Putin ha sottolineato "in maniera diretta" che l'Unione è "unita" nel suo "incrollabile" sostegno alla sovranità e all'integrità dell'Ucraina e ha "dettagliato i costi delle sanzioni europee per Mosca". Lo si apprende da fonti europee secondo le quali Michel ha anche "chiesto a Putin di
avere in maniera urgente un contatto diretto con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, come chiesto dallo stesso Zelensky".

A cura di Susanna Picone
22 Aprile
13:40

Ucraina, colloquio Michel-Putin: "Ho chiesto l'apertura di corridoi umanitari per la Pasqua ortodossa"

"Ho chiesto l'apertura immediata di corridoi umanitari da Mariupol e dalle città assediate, in particolare in occasione della Pasqua ortodossa". Lo scrive il presidente del Consiglio Ue Charles Michel in un tweet dopo la telefonata con il presidente russo Vladimir Putin.

A cura di Susanna Picone
22 Aprile
13:25

Secondo Johnson la Russia può vincere la guerra in Ucraina

C'è una "realistica possibilità" che la Russia possa vincere la guerra in Ucraina. Lo ha detto il premier Boris Johnson in una conferenza stampa in India. Il premier ha aggiunto che il conflitto potrebbe durare sino alla fine del 2023 e ha sottolineato che il Regno Unito e i Paesi alleati non resteranno comunque a guardare l'aggressione delle truppe di Vladimir Putin che continua nel Paese dell'est Europa.

A cura di Susanna Picone
22 Aprile
13:15

Viminale, 99.393 i profughi ucraini finora accolti in Italia

Sono 99.393 le persone in fuga dal conflitto in Ucraina arrivate fino ad oggi in Italia, delle quali 94.876 alla frontiera e 4.517 controllate dal compartimento Polizia ferroviaria del Friuli Venezia Giulia. Lo rende noto il Viminale precisando che si tratta di 51.391 donne, 12.191 uomini e 35.811 minori. Le città di destinazione dichiarate all'ingresso in Italia sono
Milano, Roma, Napoli e Bologna. L'incremento, rispetto a ieri, è di 987 ingressi nel territorio nazionale.

A cura di Susanna Picone
22 Aprile
13:03

Ucraina, anche Londra riapre l'ambasciata a Kiev

Anche il Regno Unito è pronto a riaprire la sua ambasciata in Ucraina a Kiev, come già fatto dall'Italia e da altri Paesi in queste settimane. Lo ha annunciato il primo ministro Boris Johnson. Johnson ha precisato che la sede diplomatica – trasferita inizialmente in Polonia sullo sfondo dell'invasione russa dell'Ucraina – tornerà operativa a maggio.

A cura di Susanna Picone
22 Aprile
12:46

Guerra Ucraina, Mosca agli USA: "Mariupol non è caduta? Non c'è un briciolo di verità in queste affermazioni"

Mosca respinge le affermazioni del Dipartimento degli Stati Uniti circa il fatto che l'esercito ucraino stia ancora tenendo le posizioni nella città portuale di Mariupol: così il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov invitando i giornalisti a "fare affidamento" sulle informazioni del ministero della Difesa russa. Lo riporta Intertass. "Non c'è un briciolo di verità in queste affermazioni", ha detto Peskov rispondendo a chi gli chiedeva di commentare le parole del portavoce Usa Ned Price che ieri ha sostenuto che quella di Putin e del ministro della
Difesa Shoigu sia solo disinformazione.

A cura di Susanna Picone
22 Aprile
12:40

“Più di 20mila soldati morti in Ucraina”: il post del generale russo pubblicato e subito rimosso

Il ministero della Difesa di Mosca avrebbe annunciato il numero delle vittime dell’esercito in Ucraina, parlando di oltre 20mila morti. Il post riportato dalla testata filo-Putin Readovka è stato cancellato. Cosa è successo.

A cura di Susanna Picone
22 Aprile
12:26

Fonti media: "Arrestato comandante della flotta russa nel Mar Nero"

Il comandante della flotta russa nel Mar Nero, l'ammiraglio Igor Osipov, è stato rimosso dall'incarico e arrestato dopo l'affondamento del Moskva. A riportarlo il media polacco Onet citando il portale ‘Defence Express' che scrive di una caccia ai responsabili della disfatta dell'incrociatore. I russi – secondo questa fonte – stanno conducendo sopralluoghi nel punto dell'affondamento della nave e sarebbe sotto inchiesta anche il vice ammiraglio Arkady Romanov (attuale vice comandante della flotta del Mar Nero) che per ora ha assunto la guida della flotta nell'area.

A cura di Susanna Picone
22 Aprile
12:19

Ucraina, Scholz: "Non vedo affatto come un embargo al gas russo metterebbe fine alla guerra"

"Non vedo affatto come un embargo al gas russo metterebbe fine alla guerra. Se Putin fosse sensibile ad argomenti economici non avrebbe mai iniziato questa folle guerra". Lo ha detto Olaf Scholz nell'intervista allo Spiegel pubblicata oggi. A proposito di uno possibile stop completo alle forniture energetiche russe, il cancelliere ha ripetuto che "non si tratta di guadagnare soldi, ma del fatto che vogliamo evitare una drammatica crisi economica, con la perdita di milioni di posti di lavoro e di fabbriche che non riaprirebbero mai più". Uno sviluppo, così Scholz, che "avrebbe gravose conseguenze per il nostro Paese, per tutta l'Europa e avrebbe forti implicazioni per il finanziamenti della ricostruzione dell'Ucraina". Per questo, dice ancora il cancelliere tedesco, "è nella mia responsabilità dire che non lo possiamo permettere".

A cura di Susanna Picone
22 Aprile
12:08

Oggi colloquio telefonico Putin-Michel

Putin avrà oggi un colloquio telefonico con il presidente del Consiglio europeo Charles Michel, secondo quanto ha annunciato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. Lo riferiscono la Tass e Interfax. Più tardi, riferisce Interfax, il capo del Cremlino avrà anche un incontro operativo con i membri permanenti del consiglio di sicurezza russo.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
12:01

Ue-Usa: “Se Cina sostiene Russia conseguenze”

Ue e Usa “continuano a richiamare la Cina sulla necessità di non aggirare e indebolire le sanzioni contro la Russia e di non fornire alcun supporto all’aggressione russa contro l’Ucraina. Ribadiscono che qualsiasi sostegno della Cina potrebbe avere conseguenze sulle relazioni rispettivamente con Ue e Usa”: lo sottolinea la dichiarazione congiunta di Ue e Usa dopo l’incontro tra il segretario generale del Servizio di Azione esterna europeo Stefano Sannino e la vicesegretario di Stato americana Wendy Sherman. “La partnership tra Ue e Usa ha una forza strategica unica”, ha sottolineato in conferenza stampa Sannino.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
11:47

Onu: “Azioni russe possono essere crimini di guerra”

L’Onu accusa l’esercito russo di aver condotto in Ucraina azioni “che possono equivalere a crimini di guerra”

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
11:32

Ucraina, Cina contro G7: "Non politicizzi cooperazione"

La Cina sollecita il G7 a "non politicizzare o armare la cooperazione internazionale" in risposta al rammarico espresso dai ministri delle Finanze e dei banchieri centrali delle principali sette economie industrializzate per la partecipazione della Russia – oggetto di sanzioni occidentali per l'invasione dell'Ucraina – ai forum internazionali, tra cui G20 e i lavori di primavera di Fmi e Banca mondiale. "Il G20 e le istituzioni internazionali competenti sono piattaforme per discutere di questioni economiche e finanziarie internazionali, non della questione ucraina", ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
11:18

Scholz: “Priorità è evitare scontro Nato-Russia”

“Per me rappresenta una priorità assoluta evitare una escalation con la Nato” che potrebbe portare a uno scontro diretto con la Russia e a una Terza guerra mondiale. Lo ha detto il Cancelliere tedesco Olaf Scholz in una intervista a Der Spiegel, sottolineando che “è molto importante valutare ogni passaggio con molta attenzione e coordinarci strettamente l’uno con l’altro”. Perché “le conseguenze di un singolo errore sarebbero drammatiche”. E ha aggiunto: “Non deve esserci una guerra nucleare”

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
11:10

Bombardate nella notte zone abitate nell'Est dell'Ucraina

Pesanti bombardamenti nella notte nell'Ucraina orientale. La denuncia arriva da un giornalista della Bbc, Jonathan Beale, che si trova a Slovyansk: "Nella notte ci sono stati altri pesanti bombardamenti. Abbiamo passato la notte a Slovyansk, più di 20 km dalla linea del fronte. Pensavamo che saremmo stati relativamente sicuri in una zona residenziale. Ma poco dopo l'una ci ha svegliato l'improvviso e forte scoppio di un bombardamento russo", spiega il giornalista, aggiungendo di aver visto al mattino i danni: "ad appena a 200 metri da dove stavamo", erano visibili "piccoli crateri sulla strada e i vetri infranti dei vicini complessi residenziali".

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
10:58

Mosca: “L’obiettivo è pieno controllo del Donbass e corridoio per la Crimea”

Il compito delle truppe russe nella “seconda fase dell’operazione militare speciale è quello di stabilire il pieno controllo del Donbass e dell’Ucraina meridionale, questo assicurerà un corridoio terrestre per la Crimea”. Lo ha detto Rustam Minnekaev, vice comandante del Distretto militare centrale della Federazione russa, parlando all’assemblea generale annuale dell’Unione delle imprese delle industrie della difesa della regione di Sverdlovsk. Lo riporta Ria Novosti.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
10:50

Prima ministra Kiev: “Oggi in Ucraina non saranno attivi corridoi umanitari”

“A causa del pericolo sui percorsi”, anche oggi in Ucraina “non ci saranno corridoi umanitari”. Lo annuncia la vice prima ministra ucraina Iryna Vereshchuk su Telegram, rivolgendo un appello a “tutti coloro che stanno aspettando l’evacuazione: abbiate pazienza, per favore aspettate!”.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
10:40

Human Rights Watch: “A Bucha raccolte prove di crimini di guerra”

“Ci sono diversi possibili crimini di guerra che sono stati commessi, e il loro numero suggerisce che potrebbero essere crimini contro l’umanità, che sono attacchi diffusi o sistematici contro la popolazione come parte di una politica del governo”, così Richard Weir, ricercatore di Human Rights Watch che ha partecipato alla missione dell’associazione umanitaria a Bucha. Sono stati intervistate “vittime e testimoni, addetti alle camere mortuarie, dottori, infermieri e autorità locali”, raccogliendo prove per 16 omicidi, tra i quali nove esecuzioni sommarie e sette “uccisioni indiscriminate di civili“.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
10:34

Battaglione Azov: "A Mariupol niente resa, possiamo respingere attacchi"

Le forze ucraine ancora a Mariupol sono "sufficienti per respingere attacchi" dei russi. Lo afferma il capitano Svyatoslav Palamar del controverso Battaglione Azov, che afferma di essere asserragliato nei sotterranei dell'acciaieria Azovstal, citato dalla Bbc. Palamar ha detto che i difensori ucraini sarebbero anche disposti a garantirsi una via di fuga, anche se la resa è "fuori questione". "Quanto all'ipotesi di una resa in cambio di un'uscita in sicurezza dei civili, spero che sappiamo tutti con chi abbiamo a che fare. Sappiamo con certezza che tutte le garanzie e tutte le affermazioni della Federazione russa non valgono nulla".

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
10:08

Il sindaco di Slovyansk: "Probabilmente usate bombe a grappolo"

La scorsa notte le truppe russe hanno attaccato la città di Slovyansk, nella regione di Donetsk, "probabilmente con bombe a grappolo". Ad annunciarlo il sindaco della città, Vadym Lyakh, su Facebook, secondo quanto riporta Ukrinform. "La notte è stata agitata, la città è stata presa di mira. Probabilmente si trattava di bombe a grappolo. Fortunatamente, non ci sono state vittime. I danni sono ora in fase di accertamento", ha detto Lyakh, che ha esortato i suoi concittadini ad evacuare la città.

A cura di Davide Falcioni
22 Aprile
09:57

Annullato l'incontro tra Papa Francesco e il patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill

Papa Francesco
Papa Francesco

Papa Francesco ha escluso per il momento un incontro con il patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill, sullo sfondo della guerra in Ucraina. La relazione col patriarca russo "è molto buona", afferma Jorge Mario Bergoglio in una intervista al quotidiano argentino ‘La Nacion’. "Mi dispiace che il Vaticano abbia dovuto revocare un secondo incontro con il patriarca Kirill, che avevamo programmato per giugno a Gerusalemme. Ma la nostra diplomazia ha capito che un nostro incontro in questo momento potrebbe creare molta confusione".

A cura di Davide Falcioni
22 Aprile
09:40

Ministero della Difesa UK: "Putin ha bloccato l'assalto all'acciaieria Azovstal perché teme grosse perdite"

Secondo il consueto aggiornamento da parte del Ministero della Difesa britannico "la decisione di Putin di bloccare l'assalto all'acciaieria Azovstal indica probabilmente il desiderio di contenere la resistenza ucraina a Mariupol e liberare le forze russe da schierare altrove nell'Ucraina orientale. Un assalto di terra da parte della Russia all'impianto comporterebbe probabilmente notevoli perdite russe, diminuendo ulteriormente la loro efficacia complessiva in combattimento". Sempre secondo Londra i russi stanno continuando ad avanzare in Ucraina Orientale, dove si registrano "pesanti bombardamenti e combattimenti verso gli insediamenti di Krasnyy Lyman, Buhayikva, Barvinkove, Lyman e Popasna".

A cura di Davide Falcioni
22 Aprile
09:34

Mariupol, il sindaco chiede la completa evacuazione della città

Il sindaco di Mariupol, Vadim Boichenko, ha lanciato, tramite la televisione nazionale, un nuovo appello per la "completa evacuazione" dei civili dalla città portuale, di cui Mosca ha rivendicato la conquista sebbene i combattenti trincerati nell'acciaieria Azovstal non abbiano ancora deposto le armi. "Abbiamo bisogno di una cosa sola: la completa evacuazione della popolazione", ha detto Boichenko, "a Mariupol rimangono circa 100 mila persone".

A cura di Davide Falcioni
22 Aprile
09:14

Dentro le Azovstal, ultimo baluardo ucraino a Mariupol: “Morti e feriti nei bunker, ma resisteremo”

Nelle acciaierie di Mariupol i combattenti ucraini del controverso battaglione Azov si battono contro i russi e raccontano di diversi civili rimasti intrappolati nei bunker.

A cura di Davide Falcioni
22 Aprile
08:57

Morti in Ucraina 208 bambini dall'inizio della guerra: i feriti salgono a 386

Resta stabile rispetto a ieri il bilancio dei bambini morti in Ucraina dall'inizio dell'invasione russa, mentre aumenta il numero dei feriti. Secondo i dati diffusi dall'ufficio del Procuratore generale di Kiev, secondo quanto riporta l'agenzia ucraina Ukrinform. "Ad oggi il numero ufficiale dei bambini morti non è cambiato (208), mentre il numero dei feriti è salito a 386", afferma l'ufficio del Procuratore, precisando che complessivamente le vittime minorenni sono "più di 594".

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
08:48

Pentagono: "Incontro con alleati martedì in base militare Usa in Germania"

Il capo del Pentagono, Lloyd Austin, ospiterà un incontro con gli alleati per discutere del conflitto in Ucraina nella base militare Usa di Ramstein in Germania. Lo ha reso noto il portavoce del Pentagono, John Kirby. "L'obiettivo è mettere insieme le parti interessate di tutto il mondo per una serie di incontri sulle ultime necessità militari dell'Ucraina – ha spiegato il portavoce – per assicurare che la sicurezza e la sovranità dell'Ucraina sia rispettata e sviluppata nel lungo periodo".

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
08:38

Intelligence britannica: Mosca soffre ancora per perdite subite

Nonostante la riorganizzazione, le truppe russe schierate in Ucraina "stanno ancora soffrendo per le perdite subite nelle fasi precedenti del conflitto". Lo si legge nell'ultimo bollettino dell'intelligence militare britannica. "Per provare a ricostituire le loro depauperate forze, sono giunti a trasportare l'equipaggiamento inutilizzabile in Russia per le riparazioni", si legge nel bollettino.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
08:30

Ucraina, sindaco Klitschko: "Russia potrebbe attaccare di nuovo Kiev in caso di successo nel Donbass"

Le forze armate russe potrebbero riprendere i tentativi di assaltare Kiev, la capitale ucraina, qualora la loro nuova offensiva nell'area orientale
del Paese abbia successo. Lo ha affermato il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, in un'intervista al "Financial Times". Klitschko ha affermato che è improbabile che il presidente russo Vladimir Putin sia soddisfatto della vittoria nella regione del Donbass, dove la Russia ha ridislocato la maggior parte delle sue forze. "A Putin piacciono i simboli… fin dall'inizio Kiev è stata un simbolo di un'Ucraina indipendente", ha spiegato il primo cittadino ed ex campione di pugilato che ha nuovamente lanciato un appello affinché i civili non facciano ritorno a Kiev.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
08:22

Vicecapo Azov: "Finché siamo qua Mariupol è di Kiev"

"Ho sempre detto che finché siamo qua Mariupol rimane sotto il controllo dell'Ucraina", così alla Bbc il vicecomandante del reggimento Azov, Svyatoslav Palamar, che al momento si trova nell'acciaieria Azovstal insieme agli ultimi difensori della città portuale.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
08:16

Ucraina, vicecapo battaglione Azov: "Civili in trappola tra macerie Azovstal"

Alcuni civili sono rimasti intrappolati sotto le macerie degli edifici dell'acciaieria di Mariupol, sottoposta a pesanti bombardamenti russi. Lo ha dichiarato alla Bbc il vice comandante del reggimento Azov, Svyatoslav Palamar, che si trova all'interno della struttura insieme agli ultimi
difensori della città. "Tutti gli edifici nel territorio di Azovstal sono praticamente distrutti", ha spiegato Palamar, "lanciano bombe pesanti, bombe
‘bunker-buster' che causano enorme distruzione. Abbiamo feriti e morti nei bunker. Alcuni civili rimangono intrappolati sotto gli edifici crollati".

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
08:08

"Uccidete tutti i prigionieri di guerra”: il terribile messaggio russo intercettato dagli ucraini

"Uccidere tutti i prigionieri di guerra delle forze armate ucraine che sono trattenuti nell'area di Popasna (nella Regione di Luhansk)", sarebbe questo il presunto ordine inviato tramite radio ai soldati russi e intercettato dall'intelligence di Kiev.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
08:00

A Mariupol possibili fino a 9mila corpi in fosse comuni

Le truppe russe potrebbero aver seppellito da tremila a novemila cadaveri nelle fosse comuni rinvenute nel villaggio di Mangush, nel distretto di
Mariupol. Lo ha affermato ieri sera il servizio stampa del comune di Mariupol sul proprio canale Telegram, precisando che il numero dei corpi stimato è stato elaborato dal confronto con le foto satellitari delle fosse comuni di Bucha, dove sono stati rinvenuti 70 corpi senza vita. "Il settore delle fosse comuni a Mangush è 20 volte più grande, gli occupanti hanno scavato e riempito nuove trincee di cadaveri ogni giorno per tutto aprile", si legge nel messaggio. Secondo stime "prudenziali", il numero totale delle vittime causate dai combattimenti a Mariupol sarebbe di 22 mila persone.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
07:53

Ucraina, Macron: "Rischio escalation è molto alto: lancio missile intercontinentale è molto grave"

"Il rischio di una escalation del conflitto tra Russia e Ucraina è molto alto", così il presidente francese, Emmanuel Macron, in un'intervista pubblicata dal Corriere della sera. "Quel che è successo mercoledì, con il lancio del missile intercontinentale, è molto grave – ha continuato Macron – i due pericoli sono l'escalation verticale e quella orizzontale. La prima consiste nel cambiamento di natura della guerra e nel ricorso ad armi non convenzionali, da quelle chimiche alle nucleari balistiche. L'escalation orizzontale è la cobelligeranza dei Paesi alleati o di altre potenze".

"Penso che dobbiamo fare di tutto per evitare questo incendio –  prosegue – fermando la guerra. Ecco perché, accanto alla nostra politica di pressioni e di sanzioni, dobbiamo continuare a parlare ai nostri partner, nel Golfo, in India, in Cina, per evitare una disgregazione del mondo. Una frattura tale che, di fronte alla Russia, esisterebbe un solo campo, formato dagli Stati Uniti e dall'Europa, mentre altri potrebbero sfilarsi".

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
07:45

La Banca Mondiale fornirà all'Ucraina quasi 96 milioni di dollari

La Banca Mondiale fornirà all'Ucraina una sovvenzione di quasi 96 milioni di dollari. Lo riporta The Kyiv Independent. Il ministro delle Finanze ucraino Serhiy Marchenko ha firmato un accordo con la Banca mondiale per una sovvenzione per sostenere l'Ucraina nella ripresa economica. Lo ha annunciato il primo ministro Denys Shmyhal su Telegram.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
07:37

Biden: "Putin è veramente un macellaio: quello che sta facendo è un peccato"

"Vladimir Putin non ha solo invaso l'Ucraina, ma ha fatto molto di più, è un macellaio, è veramente un macellaio – così Joe Biden, in un discorso la notte scorsa in Oregon – sono stato in Ucraina molte volte, non voglio essere moralista, ma è vero quello che sta facendo è un peccato". Il presidente americano ha poi ribadito che "la cosa più importante è mantenere la Nato e l'Europa unite, perché vi posso garantire che Putin credeva e sperava che la Nato si dividesse e non facessimo sacrifici per affrontare quello che sta facendo in Europa orientale". Infine ha avvisato che "ci vorrà tempo e sforzo", ripetendo che "non invierò un singolo soldato americano in Ucraina per iniziare la Terza Guerra Mondiale". "Ma darà ai ogni militare ucraino la capacità di difendersi", ha concluso tra gli applausi.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
07:29

La truppe russe occupano 42 villaggi a Donetsk

La Russia ha occupato 42 villaggi nella provincia di Donetsk. Lo ha confermato ai media locali Olena Symonenko, assistente del capo di Stato maggiore del presidente Volodymyr Zelensky, specificando che in questo modo sarà più difficile far pervenire in quelle zone aiuti umanitari.

A cura di Chiara Ammendola
22 Aprile
07:13

Zelensky contro Putin: “Rifiutata tregua per Pasqua ortodossa. Oggi dovremmo pregare, non combattere”

Nel suo consueto messaggio notturno, il presidente ucraino spiega che la Russia ha rifiutato una tregua per la Pasqua ortodossa: “Oggi dovremmo pregare, non combattere”. Nel suo messaggio, Zelensky parla della resistenza di Mariupol, della visita dei primi ministri di Spagna e Danimarca a Kiev e delle indiscrezioni che vogliono Putin pronto a dichiarare vittoria proclamando la nascita di una nuova repubblica popolare satellite della Russia, quella di Kherson, unica città dell'Ucraina meridionale a essere sinora caduta nelle mani di Mosca: “Nessuna Repubblica Popolare di Kherson avrà mai luogo – avverte Zelensky – non lo permetteremo mai. Sarebbe meglio cercare la pace ora, ma la Russia non ha nemmeno voluto una tregua pasquale. Oggi è venerdì santo per i cristiani ortodossi, un giorno in cui dovremmo solo pregare, non difendere la nostra terra dall’invasore”.

22 Aprile
06:59

Senza gas russo dovremo razionare i consumi, cosa dice l'esperto a Fanpage.it

Nicola Pedde, Direttore dell’Institute for Global Studies, spiega a Fanpage.it che in caso di stop al gas russo, né rigassificatori, né strategie alternative del governo potrebbero impedire il razionamento.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
06:40

Biden conferma altri 800 milioni di aiuti militari, anche droni, a Kiev

Il presidente americano ha annunciato altri 800 milioni di dollari in aiuti militari destinati all’Ucraina. Poi ha attaccato: “Putin non vincerà mai e gli Stati Uniti non rinunceranno mai a combattere contro i tiranni”.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
06:20

Tver, a fuoco l'Istituto di ricerca aerospaziale

La struttura di ricerca militare russa, vicino Mosca, sarebbe coinvolta nello sviluppo di alcuni dei razzi terra-aria della serie S e dei missili balistici Iskander. Nell’incidente avvenuto ieri pomeriggio si contano almeno una trentina di feriti.

A cura di Biagio Chiariello
22 Aprile
06:03

Russia-Ucraina, le news di oggi 22 aprile sulla guerra

Prima Putin, poi il leader ceceno leader ceceno annunciano: “Abbiamo conquistato Mariupol completamente e irrevocabilmente”, ma Zelensky smentisce: “Non l'abbiamo ancora persa, ma situazione grave e difficile”. Kiev: "Missili russi distruggono la ferrovia della regione di Dnipro".

Gli Stati Uniti annunciano l'invio di nuove armi nelle prossime 24-48 ore: "Le nuove forniture possono armare 5 battaglioni nel Donbass", Biden: "800 milioni di aiuti militari per l'Ucraina". Pentagono sviluppa un drone "pensato per le esigenze di Kiev.

La Russia sanziona Zuckerberg e Kamala Harris. Incendio all'Istituto di ricerca aerospaziale vicino a Mosca. Dall'Italia altri 200 milioni di euro di aiuti all'Ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
2698 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni